Dramma sul lavoro nel Torinese, operaio cade da 6 metri e muore

Il dramma si è consumato nel primo pomeriggio di oggi in una ditta di materiale ferroviario, a Rodallo di Caluso, città metropolitana di Torino
di  Redazione
2 settimane fa - 31 Maggio 2021

Dramma sul lavoro nel Torinese, operaio cade da 6 metri e muore. L’ennesima tragedia sul lavoro, avvenuta nelle scorse ore nel Torinese, è costata la vita a un operaio di 51 anni. Il dramma si è consumato nel primo pomeriggio di oggi.

La tragedia è avvenuta in una ditta di materiale ferroviario con sede a Caluso, piccolo comune della città metropolitana di Torino, nell’area del Canavese. La vittima dell’incidente sul lavoro è un uomo di 51 anni.

Da una prima ricostruzione dell’accaduto, sarebbe caduto nel vuoto da un’altezza di circa sei metri, mentre ere impegnato in alcune lavorazioni a fine turno. L’allarme è scattato poco prima delle 14.

Ma, purtroppo, per il cinquantunenne inutili i successivi soccorsi medici allertai dai colleghi che hanno assistito impotenti alla scena. Vista la gravità  delle ferite, sul posto oltre alle ambulanze del 118, era stato inviato anche un elicottero di emergenza.

Morto sul colpo

Velivolo che è atterrato nelle vicinanze ma, purtroppo, è dovuto ripartire vuoto. Dopo aver provato a rianimarlo, infatti, i sanitari si sono dovuti arrendere dichiarandone di fatto la morte sul posto.

Sul luogo della tragedia, in località Rodallo, sono accorsi anche i vigili del fuoco, i tecnici dello Spresal dell’Asl To4 (Il Servizio Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro) e i carabinieri della compagnia di Chivasso.

A questi spetterà il compito di ricostruire la dinamica esatta dell’incidente sul lavoro e capire se vi siano state mancanze per quanto riguarda i sistemi di sicurezza messi in campo nella ditta interessata.

L’azienda dove si è consumato il dramma è  il Gruppo Margaritelli, un’azienda  dove si producono traversine per le ferrovie. Secondo i primissimi accertamenti, la vittima 51enne era alla fine del suo turno di lavoro e pare stesse pulendo un vagone che trasporta cemento quando sarebbe scivolato e caduto.

Precipita nel vuoto da una botola rimasta aperta: muore un operaio.

Altra tragedia sul lavoro in pochi giorni in Lombardia. Dopo l’incidente che lo scorso venerdì è costato la vita a due operai a Villanterio, in provincia di Pavia.

Oggi lunedì 31 maggio è morto un altro operaio nella fonderia di Torbole Casaglia, in provincia di Brescia. Stando alle primissime informazioni, verso le 13.30 l’uomo, di 55 anni, è precipitato nel vuoto a causa dell’apertura di una botola.

Mentre era al lavoro per pulire un condotto. Subito sono scattati i soccorsi, sul posto è intervenuta l’equipe medica in elisoccorso, ma i medici purtroppo non hanno potuto far altro che confermare il decesso.

Dramma sul lavoro nel Torinese, operaio cade da 6 metri e muore
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST
Oggi