L'inserto
Chiudi

Sezioni

Argomenti

Trend

Spettacolo e Tv

Città

Eclissi solare: dove vederla in Italia

Pubblicato il 25 Ottobre 2022 - 8:30

Eclissi solare: dove vederla in Italia

Eclissi solare: dove vederla in Italia. nella tarda mattinata di oggi, martedì 25 ottobre 2022, ci sarà una spettacolare eclissi solare parziale visibile dall’Italia. L’eclissi può essere parziale o totale, in base alla percentuale del disco solare oscurata dal passaggio del satellite della Terra.

Tale percentuale è determinata dalla precisione dell’allineamento del sistema Sole-Luna-Terra. L’eclissi solare parziale di oggi sarà visibile da tutta l’Italia, con alcune differenze in base alla posizione geografica.

A Roma, ad esempio, l’eclissi avrà inizio alle 11:25, raggiungerà il culmine alle 12:21 (il massimo oscuramento del Sole) e terminerà alle 13:19. Sulla Capitale il culmine dell’oscuramento sarà del 15,70 %, ma in alcune località italiane si arriverà a circa il 23 percento.

L’eclissi di Sole parziale sarà visibile anche in diretta streaming sul sito del Virtual Telescope Project (commentata dal dottor Masi) e su quello dell’Istituto Nazionale di Fisica e Astronomia (INAF) a partire dalle 11:00 ora italiana.

Eclissi solare oggi 25 ottobre 2022: a che ora vederla

In Italia, come indicato, dovremo “accontentarci” di un disco solare rosicchiato al massimo del 23 percento circa. Per fare qualche esempio, a Catania l’eclissi avrà inizio alle 11:36, raggiungerà il culmine alle 12:31 e terminerà alle 13:26; ad Ancona inizierà alle 11:22; culminerà alle 12:21 e terminerà alle 13:21.

A Bologna inizierà alle 11:20, culminerà alle 12:17 e terminerà alle 13:16; mentre a Udine inizierà alle 11:17, raggiungerà il massimo alle 12:18 e terminerà alle 13:20. Generalmente l’evento avrà una durata di un paio di ore.

L’eclissi di sole oggi 25 ottobre sarà visibile dall’Italia: ecco dove

L’eclissi solare parziale di oggi sarà visibile da tutta l’Italia. Le località più fortunate saranno quelle più spostate verso Nord Est e più in generale dell’Italia orientale. A Udine, ad esempio, l’oscuramento massimo del disco solare sarà pari al 22,74 %; a Bari del 20,63 percento.

A Milano, invece, sarà del 16,61 %; a Napoli del 16,57 %; a Roma del 15,70 percento; a Palermo dell’11,62 percento; e a Cagliari del 7,86 percento. Sottolineiamo che le eclissi di Sole non vanno mai guardate a occhio nudo; l’osservazione diretta provoca danni gravissimi alla vista fino alla cecità.

“L’osservazione di un’eclissi di Sole (ad eccezione della sola fase totale, quando presente) impone un solo imperativo, categorico: mai guardare direttamente la stella del giorno, sia ad occhio nudo che con uno strumento generico.

Tra le varie modalità per ammirare l’eclissi ci sono sia quelle indirette (come il foro stenopeico e la proiezione di uno strumento ottico) che quelle dirette, attraverso l’ausilio dei famosi occhialini in AstroSolar e i vari filtri dello stesso materiale da apporre innanzi agli strumenti ottici.

Redazione L'inserto

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip

Continua la lettura