Elicottero della Guardia di Finanza si rovescia in fase di decollo

Un elicottero della Guardia di Finanza si è schiantato questa mattina all’aeroporto di Bolzano durante la fase di decollo
di redazione
3 settimane fa
27 Marzo 2021

Elicottero della Guardia di Finanza si rovescia in fase di decollo. Si stava alzando dall’aeroporto di Bolzano l’elicottero della Guardia di Finanza che si è schiantato sulla pista questa mattina intorno alle 10.

Due le persone a bordo del mezzo che sembra si sia rovesciato poco dopo la fase di decollo. Per fortuna nessuno è rimasto ferito in modo serio. L’allarme è scattato questa mattina alle 10 quando è stato chiesto l’intervento dei vigili del fuoco e del 118 all’aeroporto di Bolzano per un incidente a un elicottero della Guardia di Finanza.

L’intervento dei vigili del fuoco all’aeroporto di Bolzano

I primi a intervenire sono stati proprio i pompieri proveniente dal distaccamento Südtirol dell’Alto Adige che hanno testimoniato anche l’intervento con uno scatto. Stando a quanto si apprende non ci sono state conseguenze gravi per i due occupanti che sono usciti dal mezzo in maniera autonoma.

“Fortunatamente, nessuno degli occupanti del velivolo è rimasto ferito in modo serio – le parole dei vigili del fuoco attraverso un post social – auguriamo ai colleghi della Guardia di Finanza una buona e veloce guarigione!”.

Avviati accertamenti per stabilire l’esatta dinamica dell’incidente

Stando a quanto ricostruito finora sembra che l’incidente all’elicottero delle Fiamme Giallo è avvenuto durante la fase di addestramento quando il velivolo, un Agusta Westland AW169, era ancora a terra con i rotori in movimento.

Improvvisamente si è rovesciato sul lato destro. Le forze dell’ordine hanno comunque avviato gli accertamenti necessari a stabilire l’esatta dinamica dell’incidente che non ha provocato feriti gravi: i due militari a bordo sono usciti quasi illesi dall’elicottero.

Covid: 3 decessi e 215 nuovi casi in Trentino

Il Trentino registra tre decessi e 215 nuovi casi Covid. Nello specifico, sono decedute 2 donne e 1 uomo (età compresa fra 82 e 91 anni) mentre sul fronte dei contagi si rilevano 106 nuovi casi positivi al molecolare e 109 all’antigenico.

I molecolari hanno confermato anche 63 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. Dei nuovi positivi, 4 hanno tra 0-2 anni, 2 tra 3-5 anni, 10 tra 6-10 anni, 8 tra 11-13 anni e 6 tra 14-19 anni.

In totale 30 nuovi casi di bambini e ragazzi in età scolare (al momento le classi in quarantena sono 165). I nuovi casi fra ultra sessantenni sono invece 76 (40 hanno tra 60-69 anni, 20 tra 70-79 anni e 16 di 80 e più anni). Negli ospedali si trovano ricoverati 247 pazienti Covid, di cui 44 in rianimazione.

Ieri le dimissioni sono state 19 ma i nuovi ingressi sono stati particolarmente numerosi (30). Intanto le vaccinazioni proseguono: 88.412 le somministrazioni a questa mattina, con 30.281 seconde dosi. La cifra riferita agli ultra ottantenni arriva così a 40.655 mentre sono 9.013 quelle relative alla fascia 70-79 anni.

Temi di questo post