Enna, Gaetano Menzo, imprenditore di 56 anni accoltellato a morte. Confessa il figlio 22enne

Pubblicato il

Enna, Gaetano Menzo, imprenditore di 56 anni accoltellato a morte. Confessa il figlio 22enne

Enna, Gaetano Menzo, imprenditore di 56 anni accoltellato a morte. Confessa il figlio 22enne. Matteo Menzo è stato trovato dalla Polizia e ora si trova nel commissariato ad Enna.

E’ sospettato di aver ucciso suo padre a coltellate. Gaetano Menzo è stato trovato morto nella sua dimora situata in via Mola. Il giovane è stato avvistato mentre lasciava la sua abitazione visibilmente agitato.

La Polizia ha rintracciato Matteo Menzo, un giovane di 22 anni, sospettato di essere responsabile dell’omicidio del padre Gaetano, un imprenditore edile di 58 anni.

Matteo trovato sulle colline di Enna

Il ragazzo è stato individuato sulle colline di Enna, tra la parte alta della città e la parte bassa, e adesso si trova in attesa di arresto nelle sedi della Questura.

Gaetano Menzo è stato assassinato a coltellate nella sua dimora in via Mola, nel cuore storico di Enna. Si era notato che Matteo Menzo aveva lasciato la propria casa in evidente stato di agitazione.

Il cadavere è stato scoperto da un fratello della vittima, impiegato nella stessa azienda edile di famiglia. Gaetano Menzo era occupato con un progetto a pochi passi dalla sua abitazione e per questo motivo aveva deciso di fare ritorno a casa per pranzare.

Molto probabilmente il delitto è scaturito dopo una lite avvenuta tra il figlio 22enne e il padre. (Immagine di repertorio)

  •  

Redazione

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip

Modifica le impostazioni GPDR