Enzo Paolo Turchi: “Raffaella Carrà sul palco era a casa sua”

di  Redazione
2 settimane fa - 9 Luglio 2021

Enzo Paolo Turchi: “Raffaella Carrà sul palco era a casa sua”. Sono tanti i colleghi e gli amici che, anche solo con una parola, hanno voluto ricordare e salutare la grande Raffaella Carrà.

Tra questi c’è anche Enzo Paolo Turchi, celebre ballerino che nella sua carriera ha lavorato a stretto contatto con la Carrà, facendole anche da insegnante. “Raffaella è stata una mia allieva, le davo lezioni di danza in accademia.”

Ha raccontato Enzo Paolo Turchi in diretta su RTL 102.5 News, nella rubrica Trends&Celebrities condotta da Francesco Fredella. “Io venivo dalla danza classica, ero primo ballerino al San Carlo di Napoli quindi avevo fatto un percorso diverso dal suo.

Lei era un’allieva modello non solo perché portava subito ottimi risultati, ma soprattutto per la sua tenacia e la sua professionalità. Sempre puntuale, sempre a studiare, la Carrà che tutti ricordiamo”, ha spiegato il ballerino, merito di Carmen Russo.

Enzo Paolo Turchi ricorda Raffaella Carrà: “Il palco era casa sua”

Impossibile non face cenno alla parte umana di Raffaella Carrà, alla determinazione e all’amore che provava per il suo pubblico. Enzo Paolo Turchi, in diretta radio, ha infatti voluto elogiare un aspetto in particolare della Carrà

“Io ho fatto un percorso come Raffaella. Siamo artisti che sul palco, a prescindere se uno vale o no, siamo delle star e la gente ci accetta così. Ma nella vita siamo persone normalissime. Non ci siamo mai atteggiati a star e neppure ci riuscirei.” Enzo Paolo ha, quindi, concluso, ammettendo che “Nel caso di Raffaella, però, il palco era la sua casa.”

A ricordare la Grande Raffaella da Francesco Fredella anche Michele Cucuzza

“Mi ha insegnato tante cose. Ho imparato che cosa significa essere rigorosi, professionali, senza mai essere noiosi. E poi questa sua straordinaria umanità, misurata, che non ha mai perduto. Ecco perché c’è tanta gente, e ce ne sarà ancora, le vogliono bene non solo in Italia, in tutto il mondo, perché lei è così, era così, una persona di grande umanità, in cui la gente si riconosce.”

“Nel 1999 ho fatto un programma in diretta su Rai 1 il Sabato e Raffaella era il mio riferimento come autrice de programma. Sempre presente con grande rigore e grazie a lei non ho mai sbagliato nulla. Devo tutto a lei.”

Durante la diretta a Michele Cucuzza viene chiesto cosa gli ha lasciato umanamente Raffaella Carrà. Michele visibilmente emozionato ci tiene a precisare che raffaella gli ha insegnato l’umiltà. Leggi anche qui

“Raffaella era una del popolo e proprio per questo veniva amata da tutti. Il popolo si riconosceva in questa donna vulcanica che sul palco era una vera star. Ma che poi nella vita di tutti i giorni, nella vita reale, era una persona come tutti.”

A Michele Cucuzza, che era su RTL 102.5 News, nella trasmissione Trends&Celebrities condotta da Fredella, ci racconta il suo ricordo di Raffaella e della sua grande fede in Padre Pio tanto che le sue ceneri verranno portate nella città del Santo. Fonte Il Sussidiario

Enzo Paolo Turchi: “Raffaella Carrà sul palco era a casa sua”
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Gossip Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST enzo paolo turchi Oggi