Esce di casa e non torna più: trovato morto in un pozzo

Pochi dubbi che si sia trattato di un gesto volontario
di  Redazione
3 giorni fa - 10 Giugno 2021

Esce di casa e non torna più: trovato morto in un pozzo. Scompare da casa, scattano le ricerche: novantatreenne trovato morto in un pozzo artesiano nelle campagne di Civitanova. Pochi dubbi che si sia trattato di un gesto volontario.

L’episodio è avvenuto in mattinata con l’allarme disperato lanciato dei familiari. Di lui non c’era traccia. Si era allontanato dalla casa dove vive con la moglie senza dare a nessuno alcuna spiegazione.

Sul posto sono arrivati i mezzi dei vigili del fuoco, in azione anche l’elicottero arrivato da Pescara e i mezzi acquatici per perlustrare dei laghetti nelle vicinanze. Tutta la zona è stata oggetto di perlustrazione, l’elicottero dall’alto e i vigili del fuoco a piedi.

Intorno a mezzogiorno, purtroppo, l’epilogo, come si diceva, tragico della vicenda. Il novantatreenne è stato rinvenuto cadavere a ventitré metri all’interno di un pozzo poco distante dalla sua abitazione.

Muore a 47 anni travolto da un treno. Il macchinista: “Impossibile evitare l’impatto”

Tragico incidente sui binari ieri mattina a Castelferretti. Attorno alle 6 un uomo è stato investito dall’Intercity Ancona-Roma, partito poco prima dal capoluogo dorico. A perdere la vita, un 47enne anconetano residente a Falconara.

Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine e i sanitari del 118: inutile ogni tentativo di soccorso. Il macchinista è già stato ascoltato dagli inquirenti. Ha spiegato che non ha potuto far nulla per evitare di investire l’uomo.

E’ apparso all’improvviso, piombando come una saetta sui binari, tanto da non poter frenare in tempo. Si ipotizza, pertanto, un gesto volontario. La circolazione dei treni nel tratto tra Falconara e Jesi è rimasta bloccata fino alle 9.

Inferno di fuoco nel capannone agricolo: i pompieri fermano l’incendio e salvano gli animali

Inferno di fuoco nel capannone agricolo per un incendio scoppiato nella notte di ieri: i vigili del fuoco stanno intervenendo dalle ore 00.50 circa in Contrada Palombarette nel Comune di Pollenza per il rogo di un fienile.

All’interno si trovavano circa 5000 quintali di fieno. La squadra di Macerata in collaborazione con i colleghi di Tolentino sono intervenuti con tre autobotti ed un mezzo 4×4 confinando l’incendio al solo capannone.

Ed evitando, così, l’espandersi delle fiamme ai capannoni adiacenti allo stesso. Al momento non risultano danni a persone o animali.

Esce di casa e non torna più: trovato morto in un pozzo
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST
Oggi