Escursionista precipita e muore: fitta nebbia impedisce recupero salma

Le condizioni atmosferiche, una fitta nebbia, non hanno consentito il recupero della salma
di  Redazione
3 settimane fa - 7 Luglio 2021

Escursionista precipita e muore: fitta nebbia impedisce recupero salma. Un uomo di 72 anni residente a Vertova, provincia di Bergamo, è morto precipitando dalla cresta del Pizzo Redorta. Avrebbe fatto un volo di alcune centinaia di metri.

Stando a quanto si apprende, l’anziano era in compagnia di altri escursionisti quando è precipitato nel vuoto. Ancora da accertare le cause del tragico incidente.

Purtroppo le condizioni atmosferiche non hanno permesso il recupero del cadavere, ma un tecnico si è calato per circa 80 metri e le tracce che ha trovato fanno ritenere certa la morte del 72enne.

Una fitta nebbia non ha consentito il recupero della salma

Stando a quanto si apprende, la centrale del Soccorso Alpino della Lombardia ha inviato immediatamente sul posto l’elisoccorso del 118 equipaggiato per l’occorrenza.

Le condizioni meteo, come detto, non hanno consentito l’avvicinamento sul luogo della tragedia a causa di una fitta nebbia. L’elicottero di Areu ha quindi imbarcato quattro tecnici del Soccorso Alpino della stazione di Valbondione e li ha portati in alta quota.

Da terra la squadra ha raggiunto il punto in cui è precipitato l’escursionista e ha cercato di raggiungere il cadavere. L’estrema pericolosità del luogo, si legge in una nota del soccorso alpino, “caratterizzato dalla continua caduta di pietre all’interno del canale, non ha consentito il recupero immediato della persona precipitata.

Per motivi legati alla complessità della situazione, tra cui la salvaguardia dell’incolumità dei soccorritori, è quindi stato deciso di procedere nelle prossime ore con il recupero della salma.

Tramite l’elisoccorso di Como abilitato per il volo notturno e sfruttando un eventuale miglioramento delle condizioni meteorologiche. Per il momento, quindi, la salma ancora non è stata recuperata.

Escursionista precipita e muore: fitta nebbia impedisce recupero salma
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST escursionista Oggi