Favara, scomparsa Giuseppe Scordino emergono dei particolari

sei in  Italia

1 mese fa - 13 Agosto 2021

Favara, scomparsa Giuseppe Scordino emergono dei particolari. L’ottantenne favarese scomparso nel pomeriggio del 10 Agosto, Giuseppe Scordino, si è allontanato dalla sua abitazione dove risiede con la moglie.

L’uomo è molto conosciuto in paese per aver prestato servizio al Comune di Favara nei servizi cimiteriali per tutto il suo trascorso lavorativo e poi andato in pensione.

Si apprende un particolare, ovvero, che il signor Scordino, ha litigato con la moglie lasciando la fede a casa proprio a seguito della lite; ma il figlio asserisce che la fede non la indossava mai perché, pur essendo un ottantenne, si dilettava a fare dei lavori manuali.

Il figlio sta rientrando dalla Germania

Il figlio, Salvatore Scordino, residente con la sua famiglia in Germania si trova in viaggio verso Favara dove arriverà, molto probabilmente, in serata. Telefonicamente ha riferito che probabilmente il padre sia entrato in uno stato confusionale e che possa essersi smarrito e che aveva il pensiero fisso di dover fare dei lavori in casa.

È giunta anche una segnalazione da parte di un venditore ambulante di panini che asserisce di aver, con molta probabilità, riconosciuto il signor Scordino nella serata di mercoledì 11, nella sua postazione dove si sarebbe recato a mangiare un panino.

Al momento non ci sono ulteriori novità. L’ansia e l’apprensione dei familiari purtroppo continua a permanere e soprattutto a farsi preoccupante. La locale tenenza di Favara, con a capo il Tenente Fabio Armetta, sta vagliando e cercando di ricostruire cosa possa essere accaduto, verificando anche la segnalazione.

Vanessa Miceli

Eolie, ordinanze sindaco per concerti nei pub e sosta porti

“Nei locali all’aperto delle Eolie si possono organizzare dei mini-concerti musicali ma senza assembramento. E chi partecipa dovrà esibire ai gestori di bar e pub di una delle certificazioni verdi covid 19”.

L’ordinanza è stata emessa dal sindaco del Comune di Lipari Marco Giorgianni che governa su sei dei sette Comuni delle isole Eolie. Giorgianni ha emesso una ordinanza per obbligare l’uso delle mascherine nelle aree portuali di Lipari, Vulcano, Panarea, Stromboli.

L’obbligo permane dalle 7 alle 20,30 in occasione degli arrivi e delle partenze di aliscafi e navi e dei vaporetti che trasportano turisti mordi e fuggi. Se le ordinanze non verranno rispettate sono previste sanzioni che vanno da 258 euro fino ad un massimo di 10 mila 329 euro.

Favara, scomparsa Giuseppe Scordino emergono dei particolari
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST favara giuseppe scordino Oggi