Finale Emilia: Beatrice Boccasanta muore in incidente stradale


Finale Emilia: Beatrice Boccasanta muore in incidente stradale

Finale Emilia: Beatrice Boccasanta muore in incidente stradale. Una donna cinquantenne, Beatrice Boccasanta, ha perso la vita intorno alle 6 in un grave incidente avvenuto nella località Scortichino di Finale Emilia, in via Canalazzo, in provincia di Modena.

Secondo una prima ricostruzione sembrerebbe che l’auto sia uscita di strada per andare a schiantarsi contro un albero nel tratto compreso tra via Sant’Elia e via Serraglio, nello scontro non sarebbe quindi coinvolti altri mezzi o persone.

Beatrice Boccasanta morta sul colpo

Nonostante le squadre di soccorso siano giunte rapidamente sul posto per la donna alla guida non c’era più nulla da fare. L’auto sulla quale viaggiava è uscita di strada finendo contro un albero sulla Provinciale 10 tra Finale Emilia e Bondeno.

Sul posto dell’incidente sono immediatamente intervenuti i vigili del fuoco, che hanno hanno estratto il corpo dall’abitacolo e messo in sicurezza il veicolo. Inoltre è intervenuto il 118, oltre ai carabinieri.


La vittima Beatrice Boccasanta, residente a Scortichino era molto conosciuta dalla comunità. Lavorava a Massa Finalese. Da chiarire ancora le cause che hanno portato alla perdita di controllo del mezzo, che è avvenuta senza il coinvolgimento di altri veicoli.

Finale Emilia, ragazza minacciata e rapinata ai giardini pubblici

Ennesima rapina ai giardini pubblici “De Gasperi” di Finale Emilia. Questa volta, i fatti sono avvenuti nella notte tra sabato e domenica, quando una ragazza, che stava camminando con un’amica all’interno dei giardini pubblici, è stata prima minacciata con una bottiglia e, poi, rapinata da un giovane malvivente.

L’uomo le ha intimato di consegnarli il cellulare che lei teneva in mano. Il ragazzo che ha rapinato la giovane l’ha raggiunta a bordo di un motorino guidato da un complice.

La ragazza ha gettato il cellulare contro il rapinatore ed è fuggita, trovando riparo in un bar delle vicinanze, da dove ha dato l’allarme ai Carabinieri, presso i quali, in seguito, ha sporto denuncia per il furto subito.



Condividi adesso


Redazione L'inserto

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip