Flavio Briatore attacca: “stanno facendo di tutto per..”

sei in  Gossip

2 mesi fa - 3 Agosto 2021

Flavio Briatore attacca: “stanno facendo di tutto per..”. Un italiano su tre sta rinunciando alle vacanze, le disdette fioccano, in Italia sono arrivati 8 milioni di turisti in meno. Flavio Briatore se la prende con i giornali: “Fanno terrorismo” e i no vax: “Stiano a casa e non rompano le pa**e”.

Simona Branchetti ospita il ricco imprenditore rimasto penalizzato dalle discoteche chiuse a causa della variante Delta del Covid-19: “E’ un’estate difficile. Cosa sta incidendo? Le restrizioni sì, ma è anche vero che ogni giorno

Le prime cinque pagine dei quotidiani sono dedicate al Covid, i media stanno facendo un po’ di terrorismo. Il Covid c’è, esiste e dobbiamo fare una campagna di vaccinazione, la gente si deve vaccinare. Adesso ci sono molti contagi

Ma i ricoveri ospedalieri non sono enormi, i morti sono bassi anche se quando tocca te e la famiglia non c’entrano i numeri. Si stanno creando nuovi business, i ragazzi affittano le ville, dentro ci sono i bar e i ristoranti

Pagano e i party si fanno lì o sulla spiaggia. C’è confusione e quando è così la gente preferisce stare a casa e non viaggiare. Ci volevano regole più chiare”. Flavio Briatore è favorevolissimo al green pass per accedere ai locali o al tampone rapido all’ingresso

“Per me è difficile capire come mai possiamo accettare i francesi vaccinati e non gli americani, i russi e i ceceni. La Costa Smeralda ha turisti internazionali che non possono venire a causa della confusione comunicativa.

Noi limitiamo molto il turismo che lascia soldi sul territorio. Avremmo dovuto dire che c’era una regola di base. Chi è vaccinato e ha il green pass può avere accesso al nostro paese e invece stiamo spaventando tutti. Stiamo bloccando completamente il turismo”.

La critica al governo Draghi c’è seppure velata

Continua Flavio Briatore. “Le discoteche con green pass o tampone rapido potevano aprire, dovevano usare le discoteche in modo positivo, non negativo. Servivano per favorire la vaccinazione tra i ragazzi

Dovevamo puntare su di loro per aumentare i vaccinati ed essere tutti più sicuri. Non capisco questo accanimento contro le discoteche. Quando c’è stata la vittoria agli Europei abbiamo visto i festeggiamenti di centinaia di migliaia di persone in tutte le città

Che si urlavano in faccia a due centimetri senza alcun controllo. Lì andava bene e in discoteca no?! Ci volevano delle regole. Si dice che i vaccini e il green pass servono, ma per le discoteche non è vero, comunque non si può entrare.

Anche mantenere la mascherina non è una grande penalizzazione, ormai è diventato un accessorio. Il problema è che chi ha fatto il vaccino e ha il green pass è rimasto penalizzato, non servono a niente”.

La conduttrice tocca un tasto dolente, quello della carenza di personale per la stagione estiva e Flavio Briatore si lascia andare a una disamina aspra. “Se ho fatto fatica a trovare personale? Sì, è la verità.

Il reddito di cittadinanza demotiva i giovani a lavorare. Si poteva dire: fate la stagione, il reddito di cittadinanza viene sospeso per 4-5 mesi. Lo Stato risparmiava e finita la stagione lo erogava di nuovo.

Invece i ragazzi non vogliono più lavorare, sono seduti e non è vero che i contratti sono assolutamente bassi”. Qui la visione del proprietario del Billionaire si fa fin troppo ottimistica per non dire irreale

“Il RdC doveva essere sospeso quando uno aveva un contratto stagionale sopra i 1500-1600 euro e i ragazzi non lavoravano in nero”. A parte l’autentica chimera di uno stagionale regolare a quelle cifre

Flavio Briatore rincara la dose descrivendo una gioventù assai debosciata

“Adesso vanno in pensione a 20 anni, non va assolutamente bene, è giusto supportare famiglie in difficoltà, ma non i giovani a 20-22 anni. Quando noi eravamo giovani eravamo ambiziosi, pensavamo di partire come camerieri e diventare manager

Mentre adesso i social media hanno aiutato in questo appiattimento. Cosa fanno i ragazzi che non lavorano tutto il giorno? Stanno sui social a insultare la gente, sempre da inca**ati perché in qualche modo devono passare la giornata”.

Non solo adolescenti negli strali di Flavio Briatore, ci sono anche i no vax

“Sembra che in Italia adesso si muoia solo di Covid. Noi dobbiamo capire che si deve convivere con il virus e il no vax deve stare a casa sua e non creare danni a nessuno. Non riesco a capire: nei nostri locali in giro per il mondo

Tranne in Italia, chiediamo il green pass perché dobbiamo rispettare chi lavora, non si può servire a tavola una persona che potrebbe avere il virus. Fuori dall’Italia nessuno si lamenta per il green pass. I no vax vanno benissimo se non rompono i cog***ni a nessuno, possono solo fare danni e quindi teniamoli chiusi”.

La Branchetti avrebbe un’ultima domanda, ma non è giornata di collegamenti ben riusciti: Briatore dice in diretta di non sentire più niente e la conduttrice sbotta: “Questi collegamenti non ci aiutano”. Fonte IlTempo

Flavio Briatore attacca: “stanno facendo di tutto per..”
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Gossip Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST