Focolaio a Rodigo, 130 i positivi: tamponi a tutti i neoassunti

1 mese fa
9 Agosto 2020
di redazione

Focolaio a Rodigo, 130 i positivi: tamponi a tutti i neoassunti. Continua a salire il numero dei casi positivi relativi al focolaio di coronavirus scoperto in un’azienda agricola di Rodigo, nel Mantovano.

Stando all’ultimo aggiornamento dell’Agenzia per la tutela della salute della Val Padana. Sono 130 i lavoratori dell’azienda Francescon positivi al Covid-19. ù

Si tratta per lo più di addetti del reparto confezionamento e imballaggio dei prodotti alimentari. E in misura minore di braccianti. La maggior parte dei casi è asintomatica.

Da domani tamponi a tutti i neoassunti nell’azienda agricola Francescon

Il focolaio, che stando a quanto comunicato a Fanpage.it dal direttore sanitario dell’Ats, Silviana Cirincione, è il più grande mai trovato in Lombardia.

Era stato scoperto lo scorso 4 agosto dopo la segnalazione di un caso sospetto da parte di un medico di famiglia. E l’avvio dell’inchiesta epidemiologica.

Ats Valpadana ha condotto un’attività di screening con tampone nasofaringeo che ha consentito di circoscrivere la catena del contagio.

Le persone positive al virus si trovano per la maggior parte in isolamento domiciliare, a parte due ricoverate in ospedale.

Per sostituire i lavoratori malati e costretti a casa l’azienda, onde evitare il collasso, è corsa ai ripari effettuando diverse assunzioni. Domani, lunedì 10 agosto, a tutti i lavoratori neoassunti verrà effettuato il tampone.

Si tratta di una procedura in linea con il protocollo anti Covid-19 per l’attività di raccolta stagionale adottato da Regione Lombardia.

Che prevede il tampone naso-faringeo a tutti i lavoratori assunti temporaneamente per i lavori agricoli stagionali in servizio dall’1 agosto all’1 ottobre 2020.

Screening in un’altra azienda a Sermide: tutti negativi i tamponi

Intanto, Ats Valpadana ha allargato l’attività di screening anche ad altre aziende agricole. Nell’ambito di una strategia di prevenzione attiva.

Sono arrivati i risultati completi relativi a un’azienda di Sermide, sempre nella provincia di Mantova. Tutti i 176 tamponi effettuati sui lavoratori, secondo quanto reso noto dal laboratorio dell’Istituto zooprofilattico sperimentale di Brescia, sono risultati negativi. Fonte Fanpage.it