Foggia. Arrestato per violenza sessuale e botte a moglie e figlie

1 mese fa
29 Ottobre 2020
di redazione

Foggia. Arrestato per violenza sessuale e botte a moglie e figlie. Un inaudito episodio di violenza in famiglia, nella città di Foggia.

L’indagine ha permesso di evidenziare un quadro chiaro ed omogeneo nel quale la donna descriveva con precisione la quotidianità della sua vita trascorsa con un uomo violento, aggressivo e dispotico.

La moglie ha raccontato agli agenti delle comportamenti violenti.

Sono uscite fuori delle aggressioni fisiche con verbali e ingiurie di ogni tipo, il tutto anche in presenza dei figli e dei suoceri i quali spesso minimizzavano l’accaduto.

Anche i figli, dopo essere cresciuti, sono diventati delle vittime della violenza. Venivano spesso picchiati con violenza e per motivi futili.  Leggi qui

Soprattutto le figlie femmine ricevevano offese volgari specialmente quando indossavano abiti, a suo dire non adatti, o si truccavano un po’.

La donna ha anche raccontato dei rapporti sessuali pretesi dall’uomo contro la volontà della moglie. Spesso si trovava costretta a concedersi per evitare sceneggiate alle quali avrebbero potuto assistere i figli.

leggi anche
L’ombretto azzurro nei film - peoplenow.it

In una circostanza, secondo la ricostruzione agli agenti, l’uomo ha abusato di lei pretendendo un rapporto con la forza. Leggi qui

San Severo (Foggia), rapina al distributore di carburanti ‘La Torre’ armati di machete

Con il machete in mano hanno rapinato un’area di servizio in provincia di Foggia. Prima hanno minacciato il dipendente di consegnare il denaro altrimenti lo avrebbero colpito e dopo portato via un bottino di duemila euro.

La rapina è avvenuta presso il distributore di carburante ‘La Torre’, lungo la statale 16, a pochi chilometri da San Severo.

Erano entrambi a volto coperto i banditi. Sono arrivati a bordo di un’auto e sono scappati in direzione nord.

Sul posto sono arrivati i Carabinieri, che hanno subito acquisito le immagini dell’impianto di videosorveglianza dell’area di servizio.

Mariagrazia Veccaro

temi di questo post