Foggia, donna aggredita perché senza mascherina: condannato 36enne

5 giorni fa
16 Ottobre 2020
di redazione

Foggia, donna aggredita perché non portava mascherina: condannato 36enne. Prima era stata rimproverata perché non indossava la mascherina e dopo una donna è stata colpita violentemente.

Le sono procurate delle ferite guaribili in 30 giorni. Scatta dunque la condanna per la feroce aggressione avvenuta lo scorso 8 settembre, nella sede della Cgil di Foggia – Camera del Lavoro.

L’uomo, un 36enne del Mali è arrestato dai carabinieri subito dopo lo svolgersi dei fatti.

L’uomo è condannato alla pena di 1 anno e 10 mesi di reclusione. Questo è quanto deciso dal giudice del tribunale di Foggia che ha inflitto una pena più pesante rispetto alla richiesta del pm (4 mesi).

L’uomo è condannato per lesioni, ma è assolto dall’accusa di porto illegale di un martello e di un coltello che portava con sé nello zaino.

La vittima dell’aggressione, la 51enne Stefania Bonpensiero, ha poi commentato l’accaduto: “Ho avuto paura di morire”.

Brindisi. Rapina nel Centro commerciale Le Colonne

Ieri una rapina ha funestato il centro commerciale Le Colonne di Brindisi sulla strada statale 379 (Brindisi-Taranto).

Ci sono momenti di forte tensione tra gli avventori. Dopo un rumore di vetri in frantumi una voce ai microfoni ha invitato i presenti ad andare nei bagni.

Tutti i negozi allora hanno deciso di abbassare le saracinesche Sotto mira è presa la gioielleria Oro Fino.

I ladri sarebbero fuggiti in moto e indossavano tute da operai con il volto camuffato.

Sul posto si sono recate alcune pattuglie della Sezione volanti della questura di Brindisi, i colleghi della Scientifica e i carabinieri. Sono sotto al vaglio degli investigatori le telecamere installate nella galleria e la testimonianza di chi ha assistito alla scena.

Mariagrazia Veccaro