Francesca Antonacci trovata morta vicino ai binari di Firenze. Probabile suicidio

Redazione
Francesca Antonacci trovata morta vicino ai binari di Firenze. Probabile suicidio

Francesca Antonacci trovata morta vicino ai binari di Firenze. Probabile suicidio. Il cadavere di una donna è rinvenuto questa mattina a Firenze vicino ai binari ferroviari all’altezza di un sottopasso di via Carraia.

La donna morta è Francesca Antonacci, 80enne, scomparsa una settimana fa dalla sua abitazione in via Allori nel quartiere di Novoli. Si tratterebbe di suicidio. Disagi sono registrati alla circolazione ferroviaria.

La donna, nata a Bari 80 anni fa, sarebbe deceduta dopo l’urto contro un treno. L’ipotesi è che si tratti di suicidio. La donna, che aveva difficoltà nella deambulazione, aveva infatti lasciato un biglietto prima di far perdere le proprie tracce.

Il cadavere è riconosciuto dalla figlia e restituito ai familiari. La Procura della Repubblica, infatti, non avrebbe disposto l’esame autoptico, dal momento che la dinamica di quanto successo sarebbe abbastanza chiara.

Nelle ricerche della 80enne la scorsa settimana erano  impiegati anche i cani molecolari, però senza esito. Numerosi i disagi al traffico ferroviario.

La circolazione è rimasta sospesa a Firenze Cascine e Firenze Rifredi, con le autorità competenti sul posto per svolgere i necessari accertamenti. La situazione però è tornata sotto controllo dopo le 09:40, come ha riferito Ferrovie dello Stato sul proprio sito ufficiale.

Trenitalia informa anche che i treni regionali hanno registrato maggiori tempi di percorrenza fino a 35 minuti e subito cancellazioni o limitazioni di percorso.

  •  

Redazione

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip

Modifica le impostazioni GPDR