Francesco Totti complice di una situazione davvero complessa

Francesco Totti complice di una situazione tutta da chiarire
di redazione
2 settimane fa
31 Marzo 2021

Francesco Totti complice di una situazione davvero complessa. Davide Moscardelli, ex attaccante di Bologna e Chievo, è tifosissimo della Roma come ha detto più volte. Ed è stato lo sfortunato protagonista di uno scherzo de “Le Iene”.

Un finto Totti  (la voce era dell’imitatore Butinar) ha fatto finta di voler organizzare la partita d’addio di Moscardelli. Una situazione davvero incredibile. Vediamo insieme cosa è successo.

Francesco Totti complice di una situazione surreale. Davide Moscardelli, 41 anni, ex attaccante da oltre 200 gol in carriera e grandissimo sostenitore della Roma, finisce vittima di uno scherzo de Le Iene.

Con la complicità della moglie e della dirigenza del Pisa, l’ultima squadra per la quale ha giocato, la iena Sebastian Gazzarrini gli fa credere che Francesco Totti voglia organizzare e partecipare alla sua partita di addio.

Francesco  vuole prendere in mano la situazione e chiamare compagni ed ex calciatori per organizzare una grande partita, addirittura allo stadio Olimpico.

Al settimo cielo

Moscardelli è al settimo cielo e non sta più nella pelle: “Devo fare un gol sotto la Sud con la maglia della Roma, con lui che mi passa la palla”, dice sognante alla moglie che è accanto a lui.

“Mosca so’ Francesco, come stai?”, gli chiede al telefono il finto Totti, imitato da Gianfranco Butinar, “m’hanno chiamato pe’ sta cosa dell’addio, quando la fai? Io ci sono”.

Il bomber non sta nella pelle e si affida completamente all’ex numero 10 giallorosso, che gli promette di organizzare la partita all’Olimpico. “L’addio al calcio mio, lo facciamo a Roma”, spiega entusiasta alla moglie.  “Così posso segnare sotto la Sud, con la maglia della Roma”.

A tal punto da snobbare l’amico Sorrentino che fa finta di chiamarlo molto dispiaciuto perché al suo posto ci saranno Buffon e Pagliuca. Il finto Totti decide di andare a casa Moscardelli. Leggi anche qui 

L’attaccante si prepara perché l’appuntamento è di quelli importanti, ma una una volta sentito il clacson fuori dalla villa esce in giardino e non trova Totti ma… gli inviati delle Iene. Moscardelli resta di sasso, non riuscendo a pronunciare neanche una parola per la disperazione. Mediaset

Temi di questo post