Gambe stanche e affaticate? Ecco la soluzione fai da te

di  Redazione
2 settimane fa - 26 Aprile 2021

Gambe stanche e affaticate? Ecco la soluzione fai da te. Con l’arrivo del caldo sempre più donne lamentano problemi alle gambe, come formicoli, gonfiore e stanchezza. Il motivo è che con il caldo si ha un alterazione della normale circolazione nelle vene.

Che con l’elevate temperature risulta rallentata, ed acuiscono tutti i disturbi connessi con l’insufficienza venosa. In pratica questa alterazione porta ad una dilatazione venosa che ne induce un ristagno nelle gambe. E innesca un meccanismo di fuoriuscita di liquidi nei tessuti, con comparsa di problematiche di vario genere.

Il nostro primo consiglio per ridurre la presenza dei disturbi nelle gambe è camminare, anche solo 30 minuti al giorno, questo consentirà di mantenere attiva la pompa muscolare che spinge il sangue dai piedi al cuore.

Un ulteriore aiuto alle gambe ci viene dall’alimentazione, è importante infatti mantenere il peso forma per evitare di aumentare la pressione sugli arti inferiori, pertanto bisogna preferire un alimentazione ricca di frutta e verdura. Prediligendo alimenti ricchi di vitamina C, utile per il benessere dei capillari.

Se i fastidi persistono si può ricorrere ad integratori a base di meliloto, ippocastano, centella. Tutte sostanze che favoriscono la funzionalità del microcircolo, tali integratori possono essere presi per lunghi periodi proprio peer poter fronteggiare al meglio il periodo più caldo.

Inoltre esistono anche delle creme a base di Rusco, meliloto e troxerutina che donano sollievo alle caviglie gonfie. Infine molto consigliati sono i massaggi emolinfatici, che aiutano ad evitare il ristagno dei liquidi.

Salvia, un rimedio naturale per i nostri capelli

Quanti di noi possiedono una bella pianta di salvia in giardino, o almeno una piantina sul balcone, essa si presta bene alla coltivazione anche per i non addetti ai lavori, ma non tutti conoscono le sue proprietà ed utilizzo.

La SALVIA è una pianta della famiglia delle Laminaceae. Molto usata in cucina per aromatizzare le diverse pietanze. Ma in realtà è utilissima anche per le sue proprietà antisettiche ,antiinfiammatorie e diuretiche.

La Salvia era ritenuta una vera e propria medicina naturale per la tutela dell’organismo umano, oggi si conoscono altre proprietà ad esempio la sua incredibile efficacia per la salute dei nostri capelli, in modo particolare contro:

  • la caduta;
  • l’alopecia.
  • Seborrea del cuoio capelluto

La salvia è sempre più presente negli shampoo e nelle lozioni che hanno come scopo proprio quello di rinforzare il bulbo del capello ed evitarne la caduta. Il merito di questa azione è dovuto all’attività di questa pianta sul cosiddetto “microcircolo”, quindi la corretta circolazione sanguigna del cuoio capelluto.

Buono e testato scientificamente come rimedio è quello di utilizzare il suo olio essenziale, applicandolo più volte a settimana. Lasciandolo agire, magari assieme anche al semplice olio extravergine di oliva, dopo una ventina di minuti, procederemo col classico risciacquo e con lo shampoo.

Ovviamente, nel caso in cui la perdita di capelli sia consistente, dobbiamo sempre rivolgerci a uno specialista. La salvia è un valido aiuto naturale, ma in presenza di cause e patologie gravi, può fare ben poco.

Da.Ma

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Lifestyle Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST
Gambe Italia lifecoach lifestyle Oggi