Genova: uomo trovato morto dopo una settimana. La tv sempre accesa


Genova: uomo trovato morto dopo una settimana. La tv sempre accesa

Genova: uomo trovato morto dopo una settimana. La tv sempre accesa. Un uomo di 67 anni è stato trovato morto nella sua casa in via Montello, zona Manin, a Genova. Ad una prima ispezione sul corpo, sembra fosse deceduto da una settimana.

Infatti il cadavere era in avanzato stato di decomposizione. A dare l’allarme è stato un vicino insospettito perché da almeno sette giorni sentiva la televisione accesa dalla mattina alla sera. Ma non vedeva il vicino uscire da casa.

Sul posto del ritrovamento, intorno alle 18 di ieri 9 novembre, sono così intervenuti gli agenti dell’ufficio prevenzione generale della Questura e hanno scoperto il cadavere del 67enne in salotto proprio seduto sul divano davanti alla tv.

Era in evidente e avanzato stato di decomposizione, da una settimana almeno, così come ha anche confermato il medico legale nella sua relazione sull’ispezione cadaverica.


L’intervento dei soccorsi

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, il 118 e la polizia. Il pubblico ministero di turno ha disposto il trasferimento della salma all’istituto di medicina  legale per valutare se disporre l’autopsia. Da un primo esame il medico legale ha evidenziato come si tratti di una morte naturale, non essendo stati trovati sul corpo segni sospetti.

Non è certo il primo caso di decesso risalente a molto tempo prima del ritrovamento del corpo. Negli ultimi tempi, purtroppo, abbiamo riferito di diverse storie tristi; di persone lasciate sole, morte senza nessuno accanto, costrette a vivere l’ultima parte della propria esistenza prive di relazioni sociali e affetti.

L’ultima proprio ieri e venuta alla luce ‘grazie’ al terremoto nelle Marche: il corpo di una donna di 78 anni è stato rinvenuto in avanzato stato di decomposizione nella sua casa di Ancona.

E’ stata la telefonata della figlia, preoccupata a seguito della violenta scossa di ieri mattina, a far scoprire il cadavere. Nessuno chiaramente ha risposto alla chiamata. Così la donna ha dato l’allarme. Il resto è storia nota. Una storia tristissima.



Condividi adesso


Redazione L'inserto

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip