Giovanni Antonacci: a ispirarlo è suo nonno Gianni Morandi

di  Redazione
2 settimane fa - 7 Giugno 2021

Giovanni Antonacci: a ispirarlo è suo nonno Gianni Morandi. Un nuovo ragazzo con la musica nelle vene si affaccia sul panorama musicale italiano. Si chiama Giovanni Antonacci e se il suo cognome vi dice qualcosa è perchè si tratta proprio del figlio di Biagio Antonacci. Scopriamo qualcosa di più su di lui e sul suo debutto musicale.

La sua storia

Il giovane, oltre ad essere figlio d’arte, è anche nipote d’arte. Se suo papà è infatti il noto cantante Biagio Antonacci, suo nonno è niente meno che Gianni Morandi. Giovanni Antonacci infatti è nato a Bologna nel 2001

Da Antonacci e Marianna Morandi, la figlia di Gianni. I suoi genitori non si sono mai sposati e sono stati insieme dal 1993 al 2002. Quando la loro relazione è terminata, come molte coppie, hanno deciso di mantenere buoni rapporti per il bene dei figli. Giovanni ha infatti un fratello maggiore, Paolo, che lavora come autore di testi.

Il debutto da cantante

Fin da piccolo Giovanni eredita dalla famiglia la passione per la musica ed impara a suonare la chitarra e il piano forte. In seguito collabora con il fratello Paolo nella stesura di alcuni testi per vari cantanti noti.

Crescendo però si discosta pian piano dal genere musicale del nonno e del padre. Antonacci Jr. infatti, fa il suo debutto nel 2019 con un brano rap dal titolo Se mi scegli, autoprodotto sotto la supervisione dei parenti.

Nel 2020 è il turno di Dose, una canzone che Giovanni confessa essere dedicata ad una ragazza di cui si è innamorato. Nel febbraio 2021 invece, esce il nuovo singolo Fino a tre

Il rapporto con il papà e il nonno

Giovanni ha un bellissimo rapporto sia con papà Biagio che con nonno Gianni. Con Morandi il ragazzo si diverte a pubblicare video in cui imita la sua parlata, ma in realtà ha di lui una grandissima stima.

Sia come uomo che come artista; in un’intervista ha detto parole bellissime sul nonno: “È una di quelle persone che porta con sè un sole immenso. Quando entra in una stanza tutto si illumina”.

Riguardo al papà invece, a cui ha dichiarato di sentirsi più vicino musicalmente, Giovanni ha spiegato che spera di aver ereditato la sua attitudine ad essere un sex symbol. A giudicare dal talento, la simpatia, gli occhi azzurri e la cascata di ricci scuri, possiamo dire che il giovane cresce bene ed è sicuramente un buon mix dei due noti cantanti. Fonte Diretta

Giovanni Antonacci: a ispirarlo è suo nonno Gianni Morandi
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Gossip Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST
Oggi