Gravissimo incidente sulla Formia-Cassino: due morti

Gravissimo incidente avvenuto poco dopo le 20 di ieri, sabato 27 marzo, lungo la superstrada Formia-Cassino all’interno del territorio di Minturno, provincia di Latina
di redazione
2 settimane fa
28 Marzo 2021

Gravissimo incidente sulla Formia-Cassino: due morti. Gravissimo incidente avvenuto poco dopo le 20 di ieri, sabato 27 marzo, lungo la superstrada Formia-Cassino all’interno del territorio di Minturno, in provincia di Latina.

Due comunità, Cassino e Spigno Saturnia, sono in lutto per l’ennesimo tributo di sangue della superstrada Formia-Cassino, una delle arterie più pericolose d’Italia e, nonostante tutto, più abbandonate a se stesse.

E’ di due morti, infatti, il tragico bilancio. Si tratta di un uomo di 44 anni residente a Cassino, Patrizio Stefanelli, e un 27enne di Spigno Saturnia, Luigi Venturino. Stando a quanto si apprende, entrambi sarebbero morti sul colpo.

In seguito alle ferite riportate nel tremendo incidente. L’intervento dei sanitari si è rivelato, purtroppo, inutile. Secondo le prime ricostruzioni le loro due automobili si sarebbero scontrate frontalmente.

Si tratta di una Bmw, che era guidata dal 44enne, e di una Golf, guidata dal 27enne. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Formia e i vigili del fuoco. La superstrada è stata chiusa al traffico in entrambe le direzioni.

La chiusura si è resa necessaria per consentire i rilievi, per consentire l’arrivo dei soccorritori e per rimuovere entrambe le vetture. Le due automobili sono completamente distrutte e una delle due, come si vede nella fotografia diffusa dai vigili del fuoco, si è ribaltata.

Ci sono anche tre feriti

Stando a quanto riporta l’agenzia Agi, ci sono anche tre feriti nello scontro che si è verificato ieri sera sulla Formia-Cassino. Probabilmente i tre viaggiavano a bordo delle automobili guidate dalle due vittime.

Secondo quanto riporta il quotidiano locale TempoReale, sull’automobile di Venturino c’erano anche due cani, morti anche loro in seguito al violentissimo impatto tra le due vetture. La dinamica dello scontro è ancora tutta da chiarire.

Saranno i Carabinieri a definire l’esatta dinamica ed eventuali responsabilità su questa nuova tragedia della strada che si è consumata lungo uno dei tratti ancora al buio della “630”; nonostante i ripetuti moniti ad intervenire da parte dei sindaci dei comuni attraversati dalla superstrada, in testa quello di Spigno Saturnia, Salvatore Vento.