Social

Harry e Meghan: “manie di protagonismo”

Pubblicato il 21 Novembre 2022 - 15:00

Harry e Meghan: “manie di protagonismo”

Harry e Meghan: “manie di protagonismo” In seguito alla trasmissione dell’intervista della signora Winfrey con i Sussex, lo Studio ha notoriamente rilasciato una breve dichiarazion.

In particolare, secondo express, ci sono dichiarazioni in si riteneva che le questioni sollevate dal Duca e dalla Duchessa fossero “preoccupanti” e che, sebbene “alcuni ricordi possano variare”, sarebbero state prese sul serio e affrontato in privato dalla famiglia.

Secondo uno dei giornalisti del Daily Express, Richard Palmer, gli atteggiamenti di Harry e Meghan sono legati solo a una ricerca di attenzioni, manie di protagonismo, per far fronte a una popolarità in calo.

Secondo lui il pubblico è già stanco dei Duchi e loro, avendo capito questo, starebbero cercando di impressionare tutti con racconti per nulla veritieri.

“Hanno deciso di lasciarli andare avanti – ha detto Palmer, che ha aggiunto – a Palazzo c’è la convinzione che con il passare del tempo la loro moneta si svaluterà. Non avranno più effetto sul pubblico, e quindi faranno fatica ad attirare l’attenzione, che è ciò che loro vogliono”.


La presunta perdita dei titoli

Teorie, come sempre quando si tratta dei Reali inglesi, specie di Harry e Meghan che, più che altro, devono far fronte alle continue critiche, attacchi e accuse dei media inglesi, convinti che Re Carlo sia pronto a levar loro persino il titolo.

Se da Palazzo tutto tace, insomma, ci pensano gli altri a parlare.“Il pubblico è stanco di Andrea, di Harry, di Meghan e di tutti coloro che attaccano l’istituzione della Corona inglese” ha spiegato dal suo punto di vista Richard Palmer.

Il giornalista, però, è convinto che nessuno dei tre perderà il proprio titolo nobiliare e che, come già fatto intendere da altri esperti delle dinamiche di Corte, questo non è nei piani di Re Carlo.

“Molta gente li vorrebbe vedere privati dei loro titoli, ma appunto, è un volere solo della gente. Sarei molto stupito se questo accadesse davvero”.


Redazione L'inserto

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip