Hong Kong nel caos, città semi-paralizzata e scuole chiuse

Hong Kong nel caos, città semi-paralizzata e scuole chiuse

13 Novembre 2019

Condividi

Terzo giorno di fila di proteste e scontri, bagarre in Parlamento

Le proteste pro-democrazia a Hong Kong, giunte al terzo giorno di fila, hanno semiparalizzato la città creando pesanti problemi ai trasporti. La Mtr, il gestore della metro, ha sospeso le linee East Rail e Kwun Tong lines, e i servizi sono a singhiozzo in altre zone.

La polizia è tornata alla Chinese University per evacuare 80 studenti cinesi, trovando molte molotov. Il parlamento ha sospeso i lavori per la bagarre scoppiata tra i fronti pan-democratico e pro-Pechino. Scuole chiuse per motivi di sicurezza.

Il liaison office, l’Ufficio di collegamento della Cina di base a Hong Kong, ha denunciato che l’ex colonia “sta scivolando verso l’abisso del terrorismo”.

La Borsa di Hong Kong sconta il terzo giorno di fila di proteste e di scontri tra manifestanti pro-democrazia e polizia: l’Hang Seng cede 493,82 punti, scivolando a quota 26.571,46 (-1,82%).

Fonte Ansa

Cronaca

Femminicidio: uccide la moglie e ferisce la figlia di 13 anni Coronavirus Italia: i dati di oggi 19 maggio 2022
leggi articoli di  Cronaca
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST cronaca distruzione hong kong mondo proteste