I 10 retroscena che hanno fatto infuriare Meghan ed Harry

2 mesi fa
12 Agosto 2020
di redazione

I 10 retroscena che hanno fatto infuriare Meghan ed Harry. Per l’edizione italiana dovremo attendere il 27 agosto. Ma nel Regno Unito e negli Stati Uniti “Finding freedom” è già un bestseller.

La biografia non autorizzata sull’addio di Harry e Meghan alla famiglia reale sta infatti infiammando l’opinione pubblica. Per le sue rivelazioni imbarazzanti.

Il libro ha mantenuto la promessa di rivelare i retroscena più scottanti sul prima e dopo la Megxit. E non ha tradito le aspettative, irritando profondamente la regina Elisabetta.

Nelle trecentosessantaquattro pagine scritte da Carolyn Durrand e Omid Scobie emerge il quadro di una coppia costretta a stare sempre un passo indietro. Nonostante la grande popolarità e il malcontento della duchessa di Sussex per questo ruolo di secondo piano.

Ma non solo

Lo snobbismo di William e Kate nei confronti di Harry e Meghan. E le ripicche della regina Elisabetta dopo l’annuncio a sorpresa della rinuncia ai doveri reali della coppia. Ecco i dieci punti scottanti della loro storia.

1. Un fidanzamento tenuto nascosto per mesi

La storia della proposta di fidanzamento avvenuta nel Cottage dei Sussex durante una cena romantica a base di pollo arrosto sarebbe tutta una farsa. Il principe Harry raccontò l’aneddoto durante l’intervista ufficiale con Meghan alla BBC nel 2017. Ma la storia sarebbe andata diversamente.

La biografia svela infatti che Harry e Meghan si sarebbero fidanzati nove mesi prima. Al loro debutto pubblico come coppia agli Invictus Games di settembre 2017 a Toronto. Infatti i due avevano già deciso di sposarsi senza il consenso di sua Maestà.

2. La regina sapeva della volontà dei Sussex di fare un passo indietro

Elisabetta II sapeva dell’addio di Harry e Meghan già prima di Natale. Ma non volle ricevere la coppia per un confronto. Scatenando la reazione dei Sussex con l’annuncio pubblico a sorpresa.

Il libro svela che la pubblicazione su Instagram dell’annuncio del passo indietro dai doveri reali di Harry e Meghan non fu affatto una sorpresa per la famiglia reale. I duchi avevano cercato di organizzare un incontro con la regina prima di partire per il Canada. Dove trascorsero le festività natalizie nel 2019.

L’agenda della sovrana era però fitta di impegni e l’incontro sarebbe stato possibile solo a fine gennaio. Stanchi di attendere, Harry e Meghan avrebbero preso la decisione di fare l’annuncio di addio senza l’approvazione della regina.

3. Le continue intromissioni della famiglia nelle scelte di Meghan

La duchessa non ha mai accettato di buon grado di vedersi dettare le condizioni, soprattutto per quanto riguarda il suo stile. Nella biografia si scopre però che Meghan si è dovuta “piegare” alle ferree regole reali anche su cosa indossare.

I funzionari della regina avrebbero in più occasioni cercato di ridimensionare la popolarità di Meghan e Harry. Imponendo alla duchessa un low profile per non attirare l’attenzione di media e paparazzi. Come quando le venne suggerito di non indossare la collana con le iniziali “H” e “M”.

4. La Megxit? Un’idea di Harry

L’idea di fare un passo indietro da oneri e onori reali non sarebbe scaturita da Meghan. Il principe Harry ha sempre sofferto il ruolo in primo piano. E la sua voglia di rifugiarsi in Africa appena possibile lo ha sempre confermato.

Ribelle e anticonformista sin dall’adolescenza. Harry avrebbe deciso di lasciare i doveri reali ben prima di conoscere Meghan. L’attrice americana, forte e indipendente, lo avrebbe solo assecondato nella sua scelta, aiutandolo a fare il grande passo. Per continuare a leggere clicca qui