I tifosi del Celtic replicano alla nipote di Mussolini: “Alessandra vaff…”


I tifosi del Celtic replicano alla nipote di Mussolini: “Alessandra vaff…”

L’europarlamentare aveva accusato gli scozzesi che durante la partita della Lazio avevano esponto un’effigie con il duce a testa in giù: “Ci vuole il resto di ducefobia”.

Che cosa aveva detto pochi giorni orsono Alessanda Mussolini? Dimenticando di essere la nipote di un criminale di guerra e assassino aveva commentato severamente lo striscione esposto allo stadio di Glasgow dai tifosi del Celtic, rivolto a quelli della Lazio, con l’effige di Benito Mussolini a testa in giù, chiaro richiamo alla fine del duce, e la scritta ‘Follow your leader’, ovvero ‘Seguite il vostro leader’, con riferimento all’impronta politica neofascista di alcune frange degli ultras biancocelesti.

«Un gesto violento di “ducefobia”, reato che ancora non esiste ma che propongo di inserire nel nostro ordinamento giudiziario. Chi espone la foto o il disegno di mio nonno a testa in giù commette un atto di violenza, che andrebbe perseguito”, aveva detto.


E i tifosi del Celtic nel corso della giornata del campionato scozzese, mentre c’era la partita con l’Aberdeen, hanno replicato per le rime. “Alessandra vaff…”.

Attendiamo con ansia la replica della Mussolini



Condividi adesso


Redazione L'inserto

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip