Incidente a Scampia, scooter contro auto: morti due uomini

Grave incidente stradale a Scampia, periferia nord di Napoli: uno scooter si è schiantato contro un’automobile, i due uomini in sella sono deceduti.
di  Redazione
4 mesi fa - 6 Marzo 2021

Incidente a Scampia, scooter contro auto: morti due uomini. È di due morti il bilancio del grave incidente stradale avvenuto ieri sera, 5 marzo, a Scampia, quartiere nella periferia nord della città di Napoli.

Gennaro Iattarelli, 31 anni, e Alessandro Parisi, 41 anni, sono deceduti, probabilmente sul colpo, dopo essersi schiantati contro un’automobile all’altezza dell’incrocio tra via Arcangelo Ghisleri e via Anna Magnani.

È successo intorno alle 22:10 di ieri sera, sul posto si sono portati subito gli agenti dell’Infortunistica Stradale della Polizia Municipale, guidata dal capitano Antonio Muriano, col supporto dei carabinieri.

La dinamica

Secondo quanto hanno appurato gli agenti, dopo i primi rilievi, l’impatto è avvenuto mentre l’automobile, una Fiat Panda con a bordo tre ragazze della zona, stava svoltando a sinistra per imboccare via Magnani.

In quel momento è arrivato lo scooter, ad alta velocità, con in sella le due vittime, anche loro del posto. La dinamica non è stata ancora del tutto chiarita, resta da stabilire se si sia trattato di un incidente causato da una mancata precedenza o da una manovra improvvisa.

Di certo, come si evince dalle condizioni dei veicoli, lo scooter ha colpito l’automobile sulla fiancata destra ad alta velocità. Le ragazze in macchina sono illese, mentre i due uomini sono apparsi subito gravi.

Sono trasportati in condizioni disperate al Pronto Soccorso del Cardarelli, ma i tentativi di salvarli si sono rivelati inutili. Uno è deceduto all’arrivo in ospedale, l’altro pochi minuti dopo, durante gli ultimi, disperati tentativi di rianimazione.

I due veicoli coinvolti sono sequestrati in vista degli ulteriori accertamenti. La ragazza alla guida dell’automobile, come da prassi, è sottoposta ai test per verificare l’eventuale assunzione di alcolici o stupefacenti.

Gli attribuiscono furto forme di parmigiano e lo picchiano

Hanno accusato un dipendente della loro società di trasporti di aver rubato 100 forme di parmigiano per oltre 4 tonnellate di prodotti. Per punirlo, secondo la ricostruzione dei carabinieri, i due titolari, insieme ad un altro impiegato gli hanno sottratto il cellulare e lo hanno poi picchiato.

Gli hanno causato un trauma cranico, una frattura alla mano e contusioni varie per complessivi 30 giorni di prognosi. I carabinieri della locale caserma sono intervenuti nel piazzale della società e hanno arrestato per lesioni personali e rapina tre persone che sono condotte nel carcere di Poggioreale.

Incidente a Scampia, scooter contro auto: morti due uomini
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST
due morti incidente Oggi scampia scooter