Incidente frontale tra auto nella notte, muore un 61enne

sei in  Italia

2 settimane fa - 12 Ottobre 2021

Incidente frontale tra auto nella notte, muore un 61enne. Un’altra tragedia sulle strade della provincia veronese. Intorno alle 4 di domenica mattina, sulla provinciale 17, in località Bolca, a Vestenanova, un 61enne, E.R., di San Giovanni Ilarione ha perso la vita in un incidente frontale.

Dalle informazioni raccolte, l’uomo era alla guida di una Renault Kangoo in direzione Vestenanova quando si è scontrato con una Ford Fiesta guidata da un giovane di Selva di Progno che viaggiava in senso opposto.

Insieme al ragazzo di 21 anni c’erano altri tre passeggeri (tre ragazzi e una ragazza), due dei quali si trovano ancora in osservazione in ospedale a San Bonifacio, ma non sono in pericolo di vita.

Le condizioni del 61enne sono invece parse subito gravi e sul posto, insieme agli operatori del 118 intervenuti con l’automedica e 2 ambulanze della Croce rossa italiana di San Bonifacio, sono accorsi anche i carabinieri e i vigili del fuoco di Arzignano e Caldiero.

L’uomo è stato stabilizzato e trasportato d’urgenza in ambulanza all’ospedale di Borgo Trento, a Verona, dove però è spirato in mattinata. A nulla sono valsi i tentativi dei medici di tenerlo in vita.

Razzismo: insulti dalle tribune, capitano ritira squadra

Gli insulti razzisti dagli spettatori nei confronti di un giocatore di colore hanno indotto i compagni di squadra ad abbandonare il campo, causando così l’interruzione della gara.

E’ accaduto domenica a Cison di Valmarino (Treviso), nella partita di Prima Categoria tra la squadra di casa e il San Michele Salsa di Vittorio Veneto (Treviso).

L’episodio è avvenuto al 25′ del primo tempo, quando dalle tribune si è sentito un chiaro epiteto razzista nei confronti del giocatore della squadra ospite, Ouseynou Deidhiou.

Il capitano del San Michele, Miki Sansoni, ha dato dell'”ignorante” allo spettatore, venendo espulso dall’arbitro. A questo punto il capitano ha fatto uscire dal campo i compagni e la partita è sospesa.

“Per il 99% dei casi se si abbandona una partita la gara è persa, ma vediamo cosa dirà il giudice sportivo sulla base della relazione dell’arbitro, con allegati i verbali firmati dai capitani delle due squadre”. Lo ha detto oggi Sergio Faraon, direttore generale della società sportiva San Michele Salsa.

“Aspettiamo – aggiunge Faraon – di vedere l’esito della decisione. Sotto il profilo sportivo lasciare la gara è un errore, ma per la dimensione morale del gesto non posso che condividere in pieno la scelta del mio capitano”.

Incidente frontale tra auto nella notte, muore un 61enne
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST incidente muore 61enne