Incidente stradale, muore giovane di 28 anni: lascia compagna e due figli

sei in  Italia

7 giorni fa - 20 Novembre 2021

Incidente stradale, muore giovane di 28 anni: lascia compagna e due figli. Un tragico incidente stradale, purtroppo mortale, ha sconvolto questa notte Salerno: la vittima è un giovane di soli 28 anni.

Luigi D’Urso, che stava tornando a casa dopo aver trascorso la serata a lavorare in un ristorante della città campana. Stando a quanto si apprende, Luigi si trovava in sella al suo scooter.

E stava percorrendo corso Garibaldi quando, giunto all’altezza di quello che era l’ex Tribunale di Salerno, il suo mezzo a due ruote è stato investito da un’automobile che proveniva da via Roma.

Nonostante il tempestivo intervento, i sanitari del 118 non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del 28enne, sbalzato dallo scooter e caduto rovinosamente sull’asfalto.

Luigi D’Urso lascia la compagna e due figli

Sul luogo dell’incidente mortale sono giunte anche le forze dell’ordine, che hanno effettuato tutti i rilievi del caso, necessari a determinare con precisione la dinamica di quanto accaduto.

Non si esclude che, come accade quasi sempre in questi casi, la competente Autorità Giudiziaria possa procedere al sequestro della salma e all’autopsia sul corpo del 28enne.

Il conducente è accusato di omicidio stradale

È stato arrestato e posto agli arresti domiciliari il giovane al volante dell’auto che la scorsa notte ha travolto e ucciso Luigi D’Urso attorno alle 2.00 di notte. Il conducente coinvolto dovrà rispondere dell’accusa di omicidio stradale.

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine intervenute sul posto, la vittima aveva pochi minuti prima chiuso il ristorante dove lavorava poco distante dal luogo dell’impatto, l’osteria Nonna Maria di via Roma che è specializzata proprio in specialità tipiche della cucina della capitale.

La ricostruzione dell’incidente in cui è morto Luigi D’Urso

Come sempre stava tornando a casa in scooter, indossava il casco ma la violenza dell’impatto è stata fatale. Secondo quanto ricostruito il conducente ha impegnato l’incrocio con il semaforo giallo ad alta velocità e senza prestare attenzione.

Una condotta alla guida che sarebbe stata fatale: forse sarebbe bastato che rallentasse all’incrocio semaforico per evitare una tragedia che, oltre a spezzare la vita di Luigi, lascerà un segno indelebile anche nella vita del ragazzo al volante.

Incidente nel Salernitano pochi giorni fa: morto Giuseppe Noschese

Il Salernitano è sconvolto, soltanto qualche giorno fa, da un altro incidente stradale mortale. A Maiori, sulla Statala 163, lo scorso 18 novembre è morto Giuseppe Noschese, 31 anni, originario di Battipaglia.

Il giovane, modello e sportivo, stava percorrendo la Statale Amalfitana a bordo della sua motocicletta quando, per cause ancora in corso di accertamento, si è scontrato con un autobus Sita. L’impatto si è purtroppo rivelato fatale per il 31enne.

Arresto per pedopornografia

Induceva donne fragili e bambine ad inviare foto e video hot, per poi minacciarle: arrestato a Scafati. L’uomo utilizzava i social network, stringendo rapporti con le vittime; per poi indurle ad autoprodurre e inviargli foto e video dal contenuto pornografico, minacciandone successivamente la diffusione

Pedopornografia minorile, revenge porn ed estorsione. Queste le pesanti accuse per C.C., arrestato a Scafati il 19 novembre, dalla Compagnia dei carabinieri di Pozzuoli; che hanno eseguito l’ordinanza di applicazione di misura di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip di Napoli, su proposta della Procura.

Incidente stradale, muore giovane di 28 anni: lascia compagna e due figli
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST incidente stradale Oggi salerno