Incidente stradale: schianto tra scooter e camion, morto 30enne

Un 30enne di Marano (Napoli) è deceduto all’alba di oggi, 9 giugno, in un incidente stradale a Qualiano
di  Redazione
1 settimana fa - 9 Giugno 2021

Incidente stradale: schianto tra scooter e camion, morto 30enne. Grave incidente stradale all’alba di oggi, 9 giugno, a Qualiano, in provincia di Napoli: un 30enne di Marano si è schiantato con lo scooter contro un camion in via Santa Maria a Cubito.

Inutili i tentativi di soccorso: quando i sanitari del 118 sono arrivati sul posto, pochi minuti dopo, hanno soltanto potuto constatare il decesso. Per consentire i rilievi e la messa in sicurezza della carreggiata è necessario chiudere temporaneamente il tratto di strada.

La dinamica da ricostruire

Lo schianto fatale è avvenuto intorno alle 5:30, nei pressi della rotonda Auchan. Dinamica ancora da ricostruire nei dettagli ma, in base alle prime ricostruzioni, il giovane, che procedeva verso il centro di Qualiano, avrebbe perso il controllo del mezzo.

Un Piaggio Beverly, e sarebbe finito contro un camion guidato da un uomo che stava entrando nell’area di un distributore di carburante. L’impatto sarebbe stato quindi frontale. Il 30enne è stato sbalzato dal mezzo ed è finito violentemente sull’asfalto, è morto sul colpo per le gravi ferite riportate.

Non è chiaro se a causare l’incidente sia stata una manovra azzardata, l’alta velocità o una mancata precedenza da parte di uno dei due conducenti; possibile anche che la pioggia della notte abbia compromesso la stabilità dello scooter, rendendo impossibile la frenata sul manto stradale bagnato.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione locale, che si sono occupati dei rilievi per ricostruire la dinamica; verifiche in corso per capire se il sistema di videosorveglianza del distributore di carburante abbia ripreso il momento dell’impatto.

Furti di pezzi di auto: due arresti a Poggioreale

Continuano i furti per la ricerca del palladio e continuano gli arresti dei carabinieri del Comando Provinciale di Napoli. A Poggioreale, i carabinieri della stazione locale hanno arrestato per furto aggravato in concorso un 44enne di Monte di Procida e un 52enne di Pozzuoli.

Sono entrambi già noti alle forze dell’ordine per reati specifici. I militari hanno sorpreso i due a via Taddeo da Sessa. Avevano tolto il catalizzatore da un’utilitaria in sosta. I carabinieri li hanno bloccati ed arrestati.

I due sono stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa di giudizio. E’ da un bel po’ di tempo che questo tipo di furto si sta diffondendo, come quello dei pezzi di ricambio per auto che non sono più in commercio,

Incidente stradale: schianto tra scooter e camion, morto 30enne
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST
incidente Oggi