Lifestyle

India supera Usa nel mercato smartphone

di  Redazione  -  27 Gennaio 2020

L’India ha superato gli Stati Uniti ed è diventata, nel 2019, il secondo mercato al mondo per gli smartphone, alle spalle della Cina. A dirlo sono gli analisti di Counterpoint Research, secondo cui l’anno scorso le consegne di smartphone in India sono aumentate del 7%, a quota 158 milioni di unità.

Tra le aziende continuano a guadagnare terreno quelle cinesi, che si sono accaparrate il 72% del mercato complessivo rispetto al 60% del 2018. In testa c’è Xiaomi, che mantiene la leadership. La compagnia ha incrementato le consegne del 5%, confermando una market share del 28%, e ora ha nell’India il suo primo mercato, davanti alla Cina. Al secondo posto si piazza la coreana Samsung, che vede le consegne scendere del 5% e la quota di mercato passare dal 24 al 21%.

La medaglia di bronzo va alla cinese Vivo, che ha raggiunto una quota del 16% grazie al +76% delle consegne. L’incremento più cospicuo è però quello di Realme, che ha chiuso il 2019 con un +255%, passando dal 3 al 10% del mercato. Al quinto posto si trova Oppo, che è cresciuta del 28% arrivando a detenere il 9% del mercato