Infortunio sul lavoro, operaio si ribalta col muletto e muore: aveva 38 anni

Nonostante i soccorsi tempestivi, le sue condizioni di salute sono apparse subito disperate
di  Redazione
3 settimane fa - 1 Giugno 2021

Infortunio sul lavoro, operaio si ribalta col muletto e muore: aveva 38 anni. Incidente mortale sul lavoro a San Vito al Tagliamento, in provincia di Pordenone. I Vigili del fuoco sono intervenuti per un infortunio in un azienda specializzata nella lavorazione di alluminio a Ponterosso.

La vittima è un operatore di 38 anni. L’uomo, che secondo le prime informazioni si è ribaltato mentre guidava un muletto, è stato ricoverato d’urgenza in ospedale a San Vito al Tagliamento, per le gravissime ferite riportate.

Le sue condizioni erano troppo gravi: è morto poco dopo il suo arrivo. Sono intervenuti i vigili del fuoco. Sul posto hanno dato supporto al personale sanitario, arrivato con l’ambulanza di San Vito e l’elisoccorso. Sul posto anche i Carabinieri e lo Spisal.

Ancora un incidente sul lavoro

Ancora un incidente sul lavoro, questa volta avvenuto in un’azienda di San Vito al Tagliamento. La vittima, come abbiamo già riportato, è un operaio di 38 anni. L’uomo, impiegato presso l’azienda di lavorazioni di alluminio Anoxidall, stava guidando il muletto.

Per cause ancora da accertare è rimasto schiacciato dal mezzo che si è ribaltato. Nonostante i soccorsi tempestivi del 118, l’operaio è morto poco dopo al Pronto soccorso dell’ospedale di San Vito.

Sotto shock l’intera comunità e i colleghi, che sono stati i primi a dare l’allarme dopo aver assistito al tragico incidente. Il 38enne lascia la compagna e due figli piccoli. La procura ha posto sotto sequestro il muletto.

Sotto sequestro anche l’area dell’incidente per poter effettuare ulteriori accertamenti per stabilire l’esatta dinamica della tragedia e per accertare il rispetto di tutte le norme per la sicurezza sui luoghi di lavoro.

L’intervento dei vigili del fuoco

I medici sono accorsi sul posto con ambulanze e elisoccorso per favorire il trasporto immediato in ospedale. Le condizioni di salute del giovane operaio sono apparse subito molto serie. Ad estrarre la vittima i vigili del fuoco di San Vito al Tagliamento.

Una volta estratta la vittima rimasta schiacciata dal muletto, hanno, poi, fornito assistenza ai sanitari che operavano le manovre di primo soccorso. Non sono ancora state rese note le generalità del 38enne padre di famiglia.

Sul posto anche il sindaco di San Vito al Tagliamento, Antonio Di Bisceglie. “Quanto accaduto è terribile: sono scioccato e senza parole – ha dichiarato -. Un dramma sconvolgente perché quest’uomo aveva due figli piccoli che ora sono orfani. Siamo profondamente addolorati”.

Infortunio sul lavoro, operaio si ribalta col muletto e muore: aveva 38 anni
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST
Oggi