Juve-Napoli, il verdetto del Giudice Sportivo è pesantissimo

5 giorni fa
14 Ottobre 2020
di redazione

Juve-Napoli, il verdetto del Giudice Sportivo è pesantissimo. Partita persa 3-0 a tavolino e un punto di penalizzazione: è pesantissima la stangata per il Napoli per la mancata presenza all’Allianz Stadium in occasione della sfida con la Juventus.

E’ la decisione del giudice sportivo Gerardo Mastrandrea, contro la squadra di De Laurentiis che non si era presentata a Torino per la partita con la Juve dopo i casi di Covid.

Il fatto

Le regole federali contrastano con quelle ordinarie e si è creato l’ennesimo, impossibile cortocircuito in cui tutti sembrano avere la loro fetta di ragione.

La Federcalcio ha confermato che la gara resta in programma non essendoci i presupposti perché venga rinviata.

Seguendo le direttive che sono varate e ratificate lo scorso 2 ottobre, con le ‘Regole relative a impatto Covid-19 / gestione casi di positività e rinvio gare‘.

Dall’altra parte c’è però la giustizia ordinaria e le regole sanitarie nazionali, sancite secondo la Circolare del Ministero della Salute che impone il rispetto della quarantena e sanzioni per l’eventuale violazione.

In mezzo ci sono Juventus e Napoli, con le rispettive prese di posizione

I primi pronti a scendere in campo e a presentarsi stasera alle 20.45, i secondi fermi a Castel Volturno, in isolamento fiduciario.

Una situazione paradossale che fa ripiombare il campionato nell’abisso delle proprie contraddizioni. Aprendo il fianco a facili polemiche e feroci ripercussioni che da stasera scoppieranno puntualmente.

La strada è tracciata con l’avvallo federale

La partita verrà messa a referto e l’arbitro decreterà che non si sia potuta disputare per la mancata presenza di una delle due squadre (il Napoli).

Poi, la palla passerà al Giudice Sportivo che avrà due scelte: o decidere subito o prendere tempo per valutare la situazione analizzando ogni fatto.

Nel momento in cui il Giudice Sportivo si dovesse esprimere secondo referto arbitrale, dovrà per forza di cose innescare le sanzioni come da regolamento.

3-0 a tavolino per la Juventus, seguendo l’Articolo 10 del Codice di Giustizia sportiva. Che però non si ferma qui, ma prevede anche un punto di penalizzazione (art. 10 comma 4)

“La violazione delle norme federali che stabiliscono l’obbligo per le squadre di presentarsi in campo nei termini previsti, comporta la sanzione di cui al comma 1 e la ulteriore penalizzazione di un punto in classifica”.

Dunque, per il Napoli ci sarà il danno e la beffa: una doppia penalizzazione per una situazione che lo ha già visto vittima e non complice.

Di certo il club partenopeo agirà per vie legali e darà battaglia a questa presa di decisione federale. Una lotta a carte bollate della quale un calcio già martoriato da contagi e divisione avrebbe potuto e dovuto fare a meno.

Ed è per questo che Juventus-Napoli rappresenta solamente la punta dell’iceberg. Appuntamento alle 21.30 di domenica 4 ottobre: quando verrà ufficializzato il mancato avvio della partita. Fonte Il Messaggero