La dieta lampo dopo le mangiate delle feste pasquali

I consigli del nostro nutrizionista
di redazione
2 settimane fa
6 Aprile 2021

La dieta lampo dopo le mangiate delle feste pasquali. I pasti delle feste sono spesso ricchi di carboidrati, grassi, sodio e zuccheri semplici, nutrienti che se consumati in abbondanza contribuiscono ad aumentare la massa grassa.

Quindi la prima cosa da fare è quella di inserire nella nostra routine l’attività motoria e favorire un alimentazione con cibi depurativi. Dopo le feste gli organi più affaticati sono quelli definiti emuntori, ovvero fegato e rene e pertanto per un azione detox bisogna utilizzare molta verdura cotta.

Come, ad esempio, la barbabietola rossa, nota per le sue proprietà antiossidanti. Invece, per un azione specifica sul gonfiore addominale, sono consigliati i finocchi ed il coriandolo, che assorbono i gas intestinali frutto di un eccesso di carboidrati.

Accanto ad una modesta quantità di verdura è necessario mangiare i giusti apporti di frutta, una buona abitudine può essere quella di mangiarla a colazione, pasto principale e mai da saltare se realmente si vuole dimagrire.

La frutta

Tra i frutti possiamo scegliere ad esempio il pompelmo, la cui peculiarità è il fatto che contiene provitamina A,C,D,B1,P. Per questo si rivela importante per la sua azione anticolesterolo; l’arancia, un vero concentrato di vitamina C, che contribuisce sia alla purificazione dell’organismo sia al rafforzamento delle difese immunitarie.

Inoltre bisogna prediligere per i pasti principali fonti integrali di carboidrati complessi, poiché contribuiscono ad aumentare la quota di fibra di micronutrienti, aumentando il senso di sazietà e favorendo un regolare transito intestinale.

Dopo un periodo in cui si sono consumati insaccati, carne rossa e grassi, bisognerebbe preferire carni bianche o fonti vegetali di proteine. Non dimentichiamo infine, l’acqua, la corretta idratazione è la prima cosa per una azione depurativa completa.

Non ci sono quantitativi standard, ma bisogna bere almeno un litro al giorno o comunque una quantità tale che la nostra urina sia di un colore limpido. Volendo dunque schematizzare questi consigli,  una giornata tipo depurativa deve prevedere:

La dieta lampo

La colazione: yogurt o latte con cereali integrali+un frutto. Lo spuntino: frutta di stagione. Il pranzo: pasta integrale o riso integrale con verdure. La cena: pesce o carne bianca con verdure. Nell’arco della giornata possiamo utilizzare tisane depurative a base di tarassaco ed ortosifon.

Da.Ma

Temi di questo post