La moglie di Nick Cordero: “Ho il cuore spezzato, non riesco a immaginare la vita senza di lui”

1 mese fa
6 Luglio 2020
di redazione

La moglie di Nick Cordero: “Ho il cuore spezzato, non riesco a immaginare la vita senza di lui”. È comprensibilmente addolorata e sconvolta Amanda Kloots, moglie di Nick Cordero. L’attore di Broadway è morto questa mattina a soli 41 anni per complicazioni legate al Codiv-19. A stargli vicina durante i terribili 95 giorni di degenza è stata la moglie, madre del figlio Elvis di appena un anno.

Sempre Amanda ha annunciato questa mattina la scomparsa del marito in un post condiviso su Instagram. “Dio ha un altro angelo in paradiso ora. Il mio caro marito è morto questa mattina. Era circondato dall’amore della sua famiglia. Cantavamo e pregavamo mentre lasciava dolcemente questa terra. Sono incredula e ferita. Il mio cuore è spezzato perché non riesco a immaginare le nostre vite senza di lui”.

Ha scritto ancora provata dalla dolorosa scomparsa del compagno “Nick era una luce così luminosa. Era amico di tutti, amava ascoltare, aiutare e soprattutto parlare. Era un attore e musicista incredibile. Amava la sua famiglia e amava essere padre e marito. A me e a Elvis mancherà in tutto ciò che facciamo, ogni giorno”.

Nick Cordero lascia un figlio, Elvis, di appena un anno

L’attore lascia un figlio, il piccolo Elvis, che non aveva ancora nemmeno fatto in tempo a conoscere bene. Amanda ringrazia quanti l’hanno sostenuta durante questo calvario durato mesi. I medici, gli amici, i familiari, i fan che hanno continuato a pregare per Nick affinché si riprendesse dopo il ricovero e l’amputazione della gamba subita.

Per lo straordinario medico di Nick, dottor David Ng, eri il mio dottore positivo! Non ci sono molti dottori come te. Gentile, intelligente, compassionevole, deciso e sempre desideroso di ascoltare le mie idee folli o chiamare un altro medico per me per una seconda opinione. Sei un diamante grezzo.

Non posso ringraziare tutti abbastanza per l’amore, il supporto e l’aiuto che abbiamo ricevuto negli ultimi 95 giorni. Non sapete quanto mi abbia sollevato lo spirito ogni giorno alle 15:00 sentire il mondo cantare la canzone di Nick, Live Your Life. Gliel’abbiamo cantata oggi, tenendoci per mano. Mentre gli cantavo l’ultima frase, ” they’ll give you hell but don’t you light them kill your light not without a fight. Live your life”. Ho sorriso perché ha decisamente combattuto. Ti amerò per sempre mio dolce uomo.

Il calvario di Nick Cordero

Cordero era entrato in ospedale il 30 marzo scorso per complicazioni legate al Covid-19. La situazione era immediatamente precipitata, tanto da avere spinto i medici ad amputargli una gamba nel tentativo di salvargli la vita. L’attore era rimasto per settimane in coma farmacologico, per poi essere lentamente risvegliato.

Qualche settimana fa Amanda aveva raccontato ai follower il lento risveglio del marito, uscito dal coma farmacologico indotto. Era convinta avrebbe lasciato presto l’ospedale, per poi entrare in una struttura specializzata nella riabilitazione. Nick non ce l’ha fatta, non ha mai lasciato la struttura in cui era stato ricoverato più di tre mesi fa. Fonte Fanpage