Lecce, carabiniere percorre contromano la superstrada: un morto e due feriti

di  Redazione
2 anni fa - 12 Ottobre 2019

Stamattina, 12 ottobre 2019, intorno alle ore 4:30, sulla superstrada che collega Lecce a Brindisi, si è verificato un terribile incidente stradale.

Il fatto

Secondo quanto riportato da alcune testate locali, una autovettura (bmw), condotta da un carabiniere, originario di Brindisi, di anni 34, ha imboccato contromano la superstrada in questione, procedendo per circa dieci chilometri. Nel procedere ha colpito un altro veicolo (Renault Clio), sulla quale viaggiavano il conducente e un suo amico di 59 anni, nato a San Donaci ma residente anch’egli a Brindisi. Per quest’ultimo purtroppo non c’è stato nulla da fare: l’uomo è morto a causa delle ferite e dei traumi riportati durante l’impatto, nonostante i medici abbiano fatto il possibile per salvarlo.

Gli avvisi prima della tragedia

Prima che la tragedia si consumasse, alcuni automobilisti che transitavano nel giusto senso di marcia, sfuggendo l’imminente pericolo, hanno immediatamente avvisato la Polizia, che si è portata, subito, sul posto per fermare la vettura in questione.

I rilievi effettuati dagli agenti

Gli agenti della Stradale, oltre ai tecnici dell’Anas, hanno proceduto con i rilievi. Il conducente della Renault Clio, rimasto ferito, è stato trasportato presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. Allo Stesso ospedale è stato trasportato anche il militare, dove, è stato sottoposto agli esami tossicologici, i quali hanno mostrato un elevato tasso alcolemico.

Il luogo dell’incidente

Sono impressionanti le immagini pubblicate dai giornali locali, le quali mostrano le due automobili completamente distrutte, soprattutto la Renault Clio.

Lecce, carabiniere percorre contromano la superstrada: un morto e due feriti
CONTINUA LA LETTURA
Homepage cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST
incidente lecce morte