Lino Banfi contro la Rai: “Non mi vogliono, questioni politiche…”

di  Redazione
1 settimana fa - 20 Luglio 2021

Lino Banfi contro la Rai: “Non mi vogliono, questioni politiche…”. Intervistato di recente in radio, Lino Banfi ha parlato dell’improbabile ritorno in Rai della storica fiction di successo “Un Medico in Famiglia”.

È andata in onda per ben 18 anni, dal 1998 al 2016, prima di chiudere senza un finale preciso. Stiamo parlando della popolare serie tv Un medico in famiglia. La cui scomparsa dai palinsesti Rai ha lasciato attoniti milioni di fan.

Anche il protagonista numero uno della fiction, ossia il comico pugliese Lino Banfi, è tornato a parlarne nelle scorse ore dando un suo personale parere alla vicenda. Tutti mi chiedono perché non sia stata fatta l’11a stagione di Un medico in famiglia, ma non ve lo so dire.

Chiedetelo alla Rai, io l’avrei fatta eccome per chiudere in bellezza questa serie tv che ha avuto successo in Italia […]. Fu la prima lunga serialità con una famiglia intera dove venivano affrontati problemi di ogni tipo, condotti da questo vecchio che faceva da filo luce. Era il nonno che ognuno voleva in Italia.

Lino Banfi: lo sfogo e la delusione

Così si è dunque sfogato Lino Banfi nel corso di una recente intervista radiofonica. Rivelando poi di non essere particolarmente ottimista rispetto alla realizzabilità di una nuova stagione della serie.

Ormai non lo faranno più, anche se io avevo suggerito […] di fare un’ultima stagione, non di 13 puntate ma di 4 o 5. Un saluto al pubblico dalla famiglia Martini. Non se n’è fatto niente perché c’è stato un cambio al vertice […], cose loro politiche.

Noi abbiamo sempre la speranza che un giorno torni insieme questa famiglia, però non è che posso aspettare tanto…. Intanto anche la fanpage su Instagram di Un medico in famiglia ha voluto omaggiare Lino Banfi con i propri personali auguri di buon compleanno. L’attore ha difatti compiuto 85 anni lo scorso 9 luglio.

Lino Banfi e la nazionale

Lino Banfi è tornato alla ribalta della cronaca per alcune dichiarazioni rilasciate nel corso di una recente intervista rilasciata a I Lunatici. L’attore pugliese ha rivelato come è nata l’idea di Ciro Immobile, ma anche alcune inediti circa la sua vita privata.

Ai microfoni di Andrea Di Ciancio e Roberto Arduini, l’ex protagonista di Un medico in famiglia. Ha rivelato di come è nata l’idea di chiedere alla nazionale di calcio di Mancini di urlare – durante le partite di Euro 202o – a gran voce quel caratteristico intercalare di alcuni suoi personaggi: “porca pu**ena“.

Stando alle sue parole, Lino Banfi un giorno avrebbe chiamato Giorgio Chiellini, chiedendo di creare un asse Spinazzola-Immobile. “Così Immobile segna, va vicino alla bandierina e dice ‘porca puttena‘”. Una proposta che è stata presa seriamente, quindi messa in atto proprio da Immobile durante una partita. Sempre ai microfoni del popolare programma radiofonico di Rai Radio2, Banfi ha spiegato una volta e per tutte il significato di quell’intercalare.

Un’affermazione che, per sua stessa ammissione, ha una molteplicità di interpretazioni. Per Banfi il significato da attribuire a quell’espressione è riconducibile a sentimenti quali meraviglia, gioia e amore. Ma anche una buona e sana liberazione. Che nel caso di una partita di calcio è quanto mai necessaria. Una liberazione anche dalla pandemia e dal Covid, quindi un cauto ritorno verso una vita più normale. Fonte Notizie.it

Lino Banfi contro la Rai: “Non mi vogliono, questioni politiche…”
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Gossip Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST lino banfi Oggi