Luxuria parla sul bacio lesbo di Paola Turci e Francesca Pascale

2 mesi fa
13 Agosto 2020
di redazione

Luxuria parla sul bacio lesbo di Paola Turci e Francesca Pascale. Paola Turci e Francesca Pascale sono la coppia dell’estate: Adinolfi le sbeffeggia, il web le difende.

Altro che Belen e le frecciatine all’ex marito Stefano De Martino, presunto traditore seriale, il cui ultimo flirt proibito sarebbe stato con Alessia Marcuzzi a sua volta sposata. Oppure Giulia De Lellis e “il momento non facile” con Andrea Damante.

Altro che finte coppie di Temptation Island tornate tutte insieme a distanza di un mese dal programma con la frase fatta nella mano destra e lo sponsor nella sinistra. Paola Turci, la cantautrice romana, 55 anni, e Francesca Pascale, la 35enne ex “Miss Calippo” fidanzata per 10 anni con Silvio Berlusconi sono state fotografate dal settimanale “Oggi” e hanno lasciato tutti a bocca aperta.

 Che facevano?

Prendevano il sole in topless (uuh che scandalo!) e si scambiavano baci ed effusioni su uno yacht da 60.000 euro a settimana al largo delle coste del Cilento. Titolo del servizio: “Le foto proibite del loro amore”. Proibite da chi e da cosa è un mistero.

D’altra parte sono mesi che le riviste di gossip girano intorno a questa relazione usando eufemismi del genere: “Amicizia speciale”, “Francesca ritrova il sorriso con Paola”, “Sempre più intime”, “Condividono la passione per i cani e non solo”.

In comune hanno anche l’impegno a favore dei diritti degli omosessuali, delle famiglie arcobaleno e l’idea di amore al di là del genere: Paola Turci è stata fidanzata con il tennista Paolo Cané e ha sposato Andrea Amato ad Haiti nel 2010.

Nel 2012 il sofferto divorzio: “Non ero felice, ma mi dicevo che dovevo restare con lui però abbiamo capito che non poteva funzionare” confessò la musicista a Vanity Fair. Poi un altro compagno misterioso.

Francesca Pascale, invece, è stata al fianco di Berlusconi subito dopo lo scandalo delle cene eleganti di Arcore e di Ruby nipote di Mubarak. Ha fatto la spending review sulla spesa di Palazzo Grazioli dove acquistavano i fagiolini per 80 euro al kg.

Si è votata alla causa berlusconiana e quando la storia è finita ha ottenuto una buonuscita tra i 20 e i 30 milioni di euro più un milione all’anno di mantenimento. Ha sempre sostenuto la causa LGBT e una volta dichiarò:

Amo Silvio, ma…

“Oggi amo Silvio, ma domani potrei amare una donna”. E così ci hanno pensato loro a sdoganare l’amore che le lega e che nel 2020 conquista le prime pagine di siti e riviste come se fosse la scoperta dell’America.

Ci hanno pensato la Pascale e la Turci a strappare quel velo di odiosa ipocrisia e voyeurismo da provincia sul loro orientamento sessuale. Habemus basium, possiamo andare in pace. E invece no. La notizia ha suscitato scalpore e fatto il giro del web.

La reazione di Francesca Pascale e Paola Turci alle foto del settimanale “Oggi”? La racconta Vladimir Luxuria. La deputata e volto tv ha dichiarato al Corriere della Sera” “Ho scambiato una serie di messaggi con Francesca, non era arrabbiata per niente”.

“Dopo essere stata tradita e lasciata da Silvio Berlusconi per la sua ultima fiamma, Marta Fascina, Francesca aveva sofferto molto. Questo suo nuovo amore le ha ridato la serenità, e io le ho fatto gli auguri”. Leggi anche qui

Attiviste entrambe…

“Luxuria e Francesca Pascale sono due attiviste per i diritti Lgbt, lo è anche la cantante romana che però “sarebbe furiosa per le foto, almeno secondo le fonti a lei vicine sentite dal settimanale diretto da Umberto Brindani”.

In passato, per la precisione il 28 dicembre 2018, Paola Turci smentì la presunta omosessualità in un’intervista con Francesca Fagnani. La conduttrice di “Belve” le domandò con insistenza del suo orientamento sessuale e l’artista rispose:

“Sarebbe anche il momento che i giornalisti, i media la smettessero di affibbiare la definizione ‘gay’, ‘lesbica’ a qualcuno per poi farci i titoli di copertina dei giornali. Emma non avrà sofferto per questa cosa ma si sarà indignata per l’aspetto sociale”.

“Uno pensa che se ti dicono ‘lesbica’, ti offendono, questo mi dà fastidio tantissimo. Il pubblico lo sa chi sono. Se io mi fidanzassi con una donna, andrei in giro per strada, non mi nasconderei in casa. Questo è un po’ il concetto, ma purtroppo mi piacciono gli uomini”. ILTEMPO