Magistrato insulta la polizia: “Con la vostra multa mi ci pulisco il cu***

È finita con il ritiro della patente e una segnalazione agli uffici giudiziari per la valutazione del caso, l’infrazione contestata a Torino al pubblico ministero Monica Supertino, assegnata al gruppo fasce deboli della procura torinese
di  Redazione
4 mesi fa - 4 Marzo 2021

Magistrato insulta la polizia: “Con la vostra multa mi ci pulisco il cu***. La magistrata della Procura di Torino Monica Supertino fa parlare di sé. Le forze dell’ordine l’hanno fermata nel quartiere di San Salvario.

Aveva superato una colonna di macchine ferme al semaforo, invadendo la corsia opposta. La manovra non è sfuggita ad una volante della polizia che si trovava in zona e che ha prontamente bloccato la donna al volante.

Evidentemente seccata e stizzita per essere stata beccata sul fatto, si è rivolta così agli ufficiali che le hanno comminato la sanzione amministrativa: “Io con il bollettino postale mi ci pulisco il cu**”.

Epiteti che sono stati naturalmente inseriti nel verbale, assieme alla contravvenzione e alla sospensione della patente. Impietriti gli uomini della polizia a sentire gli insulti del magistrato. A scriverlo è La Stampa.

I ‘precedenti’ di Monica Supertino

Non è la prima volta che Monica Supertino, assegnata al gruppo fasce deboli della procura torinese, mette in imbarazzo la categoria dei giudici. Salutista, appassionata di ricette e diete, la pm aveva fatto parlare di sé già alcuni anni quando si era improvvisata youtuber.

In quel caso la Supertino aveva caricato un filmato in cui decantava il cosiddetto ‘metodo Supertino’, cioè il suo. “È un percorso di benessere che vi porterà nel giro di poco tempo a ottenere un duplice obiettivo.

Nutrirvi di cibi ad alto contenuto sensoriale e allo stesso tempo avere un fisico magro, statuario, pietroso”.   I suoi contributi in video, seppur brevi, con i consigli nutrizionali, non erano passati inosservati.

E la Procura di Torino era intervenuta con un richiamo, con la Supertino costretta a cancellare il proprio canale YouTube. Ora, appunto, è arrivata la nuova grana degli insulti alla polizia. La differenza è che la giudice, per questa bravata, rischia di rimetterci il posto. (Fonte fanpage.it)

Covid: Piemonte ancora arancione ma valori a soglie allerta

Il Piemonte sembra destinato a restare ‘arancione’ anche la prossima settimana. “Non dovremmo passare in zona rossa, anche se iniziamo ad avere valori che che stanno scavallando le soglie di allerta”, ha detto il presidente della Regione Alberto Cirio alla Tgr della Rai, basandosi sui numeri del pre-report settimanale.

“Dobbiamo stare molto attenti – ha proseguito – il rafforzamento delle misure, come previsto dal nuovo dpmc, sta proprio nella chiusura delle scuole, laddove ci sono i parametri, e la creazione di zone rosse in modo chirurgico”.

In Piemonte sono in zona rossa finora 22 Comuni, i 7 della Valle Vigezzo, nella provincia del Verbano-Cusio-Ossola, i 12 della Valle Po (Cuneo), e tre in provincia di Torino: Cavour, Scalenghe e Bricherasio.

Rischiano una ulteriore stretta le scuole. Da lunedì le classi II e III medie e tutte le superiori saranno in ‘didattica a distanza’, ma la Regione non ha escluso analoga modalità anche per le altre scuole, specie quelle di Torinese, Cuneese, Vercellese e Vco.

“Pur nella necessità di tutelare la salute, cercheremo di salvaguardare il più possibile la didattica in presenza nella fascia dagli 0 ai 6 anni”, ha precisato Cirio.

Magistrato insulta la polizia: “Con la vostra multa mi ci pulisco il cu***