Manovra: ricompensa agli utenti delle ‘vittime’ per le bollette pazze

Manovra: ricompensa agli utenti delle ‘vittime’ per le bollette pazze

10 Dicembre 2019

Condividi

Manovra. Chi riceva bollette ‘pazze’ per la fornitura di energia elettrica, gas, acqua, servizi telefonici, televisivi e internet, “oltre al rimborso delle somme eventualmente versate” e non dovute, ha diritto a ricevere anche una somma “pari al 10% dell’ammontare contestato e non dovuto e, comunque, per un importo non inferiore a 100 euro”. Lo prevede un emendamento alla manovra approvato in commissione Bilancio al Senato. Il rimborso può avvenire o con lo “storno nelle fatturazioni successive” o con “un apposito versamento”.

Un milione di euro per il 2020 contro il randagismo.

E’ quanto prevede un emendamento alla manovra approvato dalla commissione Bilancio al Senato. Il 60% di tali risorse saranno destinate a Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Calabria, Puglia, Sicilia e Sardegna per predisporre “piani straordinari di prevenzione e controllo del randagismo”.

Italia

SuperEnalotto, giocatore fortunato vince oltre 800mila euro: ecco dove Kevin Sacchi supera 1 milione su Instagram, ora il suo brand diventa un trend
leggi articoli di  Italia
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST cartelle pazze Oggi