Mara Venier: “I miei legali sono al lavoro, non ne posso più…”

sei in  Gossip

4 settimane fa - 30 Agosto 2021

Mara Venier: “I miei legali sono al lavoro, non ne posso più…”. La conduttrice smaschera la bufala sul vaccino circolata sul suo conto e traccia il profilo delle donne che la attaccano sui social. Mara Venier, dopo aver fatto fuoco e fiamme sui social nei giorni scorsi

Ha rilasciato una lunga intervista al quotidiano La Stampa, parlando dettagliatamente del suo rapporto con gli odiatori seriali che tiene a bada a suon di repliche di ‘pancia’. Un modus operandi che ai suoi numerosissimi fan piace da matti.

La ‘Zia‘ di Domenica In si fa più seria invece quando parla delle bufale circolate sul suo conto. In merito al fatto che il problema di salute che ha avuto ai denti, dovuto probabilmente a un caso di malasanità, sia dovuto al vaccino anti Covid.

Una fake news che si è propagata in rete nonostante non avesse un briciolo di fondamento di verità. “Non sopporto più la fissa del sei vecchia, sei grassa, hai i capelli lunghi. Io onestamente non ho tanti odiatori

Ma a un certo punto diventa tutto sgradevole e sa perché?

Perché sono donne non troppo giovani a scrivere queste cose“. La conduttrice si riferisce a degli insulti ricevuti recentemente su Instagram. Insulti a cui ha replicato con commenti infuocati, mandando letteralmente a quel paese gli haters.

Tutto ha avuto inizio quando ha pubblicato sui social una foto con un suggestivo tramonto e con il marito Nicola Carraro al suo fianco. “Mi sentivo felice e scrivo che ci facciamo un mojito, ed ecco che arriva il commento ‘tagliati i capelli perché sei vecchia. Mi ha fatto male, ma solo un attimo, poi mi sono detta, che vuoi? E ho reagito”.

Secondo Mara, le persone che la criticano in maniera gratuita e volgare hanno un identikit chiaro e ben definibile. “Se vai a vedere sono sempre donne che hanno passato la menopausa a offendere sull’argomento. Le offese non ti arrivano dalle ragazze, che anzi adorano zia Mara.

Ma io alla mia età non ho nulla da perdere, allora sono passata all’attacco e ho risposto, ma perché mi devi rompere sulla foto con mio marito, ma perché?”. L’episodio delle repliche piccate di Mara Venier è diventato virale sui social, dove la ‘Zia’ si è vista inondare di affetto.

La questione l’ha inorgoglita non poco. Ma perché sono le donne a offendere? Che idea si è fatta? “Non lo so, però sono donne. Secondo me sono donne infelici perché è l’infelicità che porta ad essere così rancorosi nei confronti degli altri.

Una addirittura mi ha scritto

‘Ma come, con la paresi che hai avuto bevi?’. A parte che non ho avuto nessuna paresi ma la lesione di un nervo facciale, ma scherziamo? Addirittura si tira in ballo la salute per attaccare una persona?”. La padrona di casa di Domenica In torna sul concetto di felicità e ammette anche di essersi ricreduta su certi aspetti.

Nei primi mesi di pandemia Mara ha più volte sostenuto che l’emergenza sanitaria dettata dal Covid avrebbe reso le persone più buone, solidali e comprensive. A distanza di qualche mese ha cambiato idea: “Mi sbagliavo. C’è tanta cattiveria in giro.

Quella dei capelli e dell’età davvero non si sopporta più. Ci fosse una volta che lo scrivono di un uomo. Una può dire ‘tu come conduttrice non mi piaci. Lo accetto se metti in discussione il mio lavoro. Ma sull’età e sull’aspetto fisico veramente diventa bullismo”.

Mara Venier ha le spalle larghe e infatti spiega che a 70 anni è orgogliosa delle sue rughe. Non ha minimamente intenzione di cominciare a utilizzare la chirurgia plastica e mai si farebbe la “boccona o un lifting, anche per paura”.

“Sono una donna realizzata e felice e una nonna, non nascondo che la gioia più grande è stare con i miei nipoti”, chiosa. Il pensiero va a chi è più fragile, a quelle donne che magari hanno meno sicurezze e possono restare più ferite dagli insulti della rete. “Come si sentirebbero altre donne?”, si domanda con sconforto.

Spazio poi al tema delle fake news

Una in particolare l’ha coinvolta e sconvolta recentemente. La questione risale a circa tre settimane fa, quando a Mara Venier giunge un audio di un medico che diceva che lei stessa era stata ricoverata al Policlinico

E’ stato sostenuto che “il mio problema della paresi era dovuto al vaccino. Questo audio ha fatto il giro del web. Quel medico va denunciato, io non sono mai stata ricoverata al Policlinico e il vaccino non c’entra niente con quello che ho avuto. Queste sono le cose che vanno controllate perché è chiaro che qualcuno ci casca e pensa che sia vero”.

La vicenda relativa alla bufala ha lasciato disorientate diverse persone che hanno contattato direttamente Mara Venier per chiedere delucidazioni: “Il mio caso del vaccino è emblematico. Ci sono persone che mi hanno scritto ‘ma perché non lo dice che è stato il vaccino?’. Leggi anche qui

Ma quale vaccino, io stavo benissimo, dovevo mettere un impianto e da lì è partita un’odissea che sto ancora vivendo. Ho preso avvocati e fatto denunce perché quella è una cosa seria”. Fonte Gossipetv

Mara Venier: “I miei legali sono al lavoro, non ne posso più…”
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Gossip Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST mara venier Oggi