Maria Fida Moro, figlia di Aldo, è morta a Roma

Primogenita dell'ex Presidente del Consiglio dei Ministri Aldo Moro, assassinato dalle Brigate Rosse il 9 maggio 1978.

7 Febbraio 2024

Maria Fida Moro, figlia di Aldo, è morta a Roma

Maria Fida Moro, figlia di Aldo, è morta a Roma. Ha cessato di vivere in una clinica romana all’età di 77 anni. Le sue condizioni di salute erano peggiorate rapidamente.

È venuta a mancare Maria Fida Moro, primogenita dell’ex Presidente del Consiglio dei Ministri Aldo Moro, assassinato dalle Brigate Rosse il 9 maggio 1978.

La signora, 77 anni, residente a Fiano Romano da diverso tempo, è scomparsa oggi in una clinica a Roma. Esattamente come si apprende, la signora era malata da tempo e le sue condizioni di salute si sono deteriorate rapidamente negli ultimi giorni.

La notizia della morte della donna è stata confermata da Luca Moro, figlio della defunta, in un comunicato all’Agi, aggiungendo che le esequie si svolgeranno privato.

Anche Il presidente del Senato Ignazio La Russa ha confermato la morte della figlia del leader della DC all’interno della sala del Palazzo Madama questo mattino.

Maria Fida Moro è stata senatrice della Repubblica

Maria Fida Moro è stata senatrice nella X legislatura, dal 1987 al 1992, eletta con la DC. Successivamente, ha aderito al gruppo di Rifondazione Comunista come indipendente e, infine, al Misto.

Nel 2016, si è candidata come capolista per ‘Più Roma – Democratici e Popolari’, a sostegno di Roberto Giachetti. Ha documentato la storia della sua famiglia all’interno del libro “La casa dei cento Natali”, pubblicato da Rizzoli.

Il suo passaggio in politica è stato senza dubbio una riflessione della sua lunga e conosciuta presenza pubblica. (Immagine di repertorio)

  •  

Redazione

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip