Maria Teresa Fuscà trovata morta oltre un mese dopo la scomparsa

Sono terminate le ricerche di Maria Teresa Fuscà, scomparsa il 31 maggio scorso all’età di settantaquattro anni da Cinecittà a Roma
di  Redazione
3 settimane fa - 8 Luglio 2021

Maria Teresa Fuscà trovata morta oltre un mese dopo la scomparsa. Maria Teresa Fuscà è stata trovata morta. La settantaquattrenne è scomparsa in zona Cinecittà a Roma lo scorso 31 maggio 2021.

I familiari da allora non hanno avuto più sue notizie e la stavano cercando, con la speranza di ritrovarla viva. Preoccupati della sua assenza da casa hanno denunciato l’accaduto, rivolgendosi alle forze dell’ordine.

Parallelamente hanno lanciato un appello tramite la trasmissione televisiva ‘Chi l’ha visto?’ in onda su Rai 3, che si occupa di persone scomparse, chiedendo a chi l’avesse vista o avesse notato una donna della sua stessa età con una fisionomia corrispondente alla sua, di contattare subito la trasmissione o di chiamare carabinieri o polizia.

Oggi è arrivata la drammatica notizia. Maria Teresa è stata trovata morta, indaga sulla intera vicenda la Polizia di Stato che ha svolto anche i rilievi scientifici sul luogo del ritrovamento.

Maria Teresa Fuscà scomparsa da oltre un mese

Maria Teresa Fuscà era scomparsa da oltre un mese per cause ignote. L’ipotesi è che si trovasse in uno stato confusionale e che avesse vagato in strada senza meta.

Era conosciuta nella zona in cui viveva nella periferia Sud Est della Capitale, perché era una persona molto generosa e gentile con tutti e amava fare passeggiate all’aria aperta.

Al momento della scomparsa non aveva con sé il cellulare, solo le fotocopie dei documenti. Maria Teresa era di corporatura esile, alta un metro e cinquanta centimetri, aveva occhi neri e capelli rasati.

Una vicenda che purtroppo si è conclusa in maniera drammatica. A lanciarle un messaggio anche una sua amica che ha detto: “Se non vuoi vedere nessuno facci almeno sapere che esisti”.

Maria Teresa Fuscà trovata morta oltre un mese dopo la scomparsa
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST Oggi