Martinengo, moglie di 46 anni ammazza il marito a coltellate. Arrestata

L’accusa è quella di aver ucciso il marito a coltellate: il fatto è avvenuto alle prime luci dell’alba in una cascina fuori dal paese. La coppia ha una figlia di 5 anni

26 Gennaio 2024

Martinengo, moglie di 46 anni ammazza il marito a coltellate. Arrestata

Martinengo, moglie di 46 anni ammazza il marito a coltellate. Arrestata. E’ arrestata nella mattinata di venerdì 26 gennaio a Martinengo, in provincia di Bergamo.

Una donna, C. M., 46enne è stata arrestata stamattina a Martinengo con l’accusa di aver assassinato il suo marito, D. R., un uomo di 56 anni, pugnalandolo ripetutamente.

L’omicidio è avvenuto all’alba in una cascina fuori dal paese della Bassa, precisamente in via Cascina Lombarda. La coppia ha una bambina di soli 5 anni.

Al momento sono ancora incerti i dettagli del caso, che sta attualmente sotto indagine da parte dei carabinieri della Compagnia di Treviglio.

Secondo le informazioni finora emerse, la donna, proveniente dalla provincia di Vercelli, soffre di disturbi mentali, tanto che tre anni fa è stata sottoposta a un trattamento sanitario obbligatorio.

La mattina di ieri, ha cominciato ad avere problemi psichici. Ha iniziato ad avere allucinazioni e per tale motivo è stata accompagnata al reparto di Psichiatria dell’ospedale di Treviglio.

  •  

Redazione

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip