Massimo López, amico di Romina Power: “la cosa terribile”

di  Redazione
3 settimane fa - 7 Luglio 2021

Massimo López, amico di Romina Power: “la cosa terribile”. Paura per Massimo Lopez, l’amatissimo comico e doppiatore che, nel corso di un’esibizione in teatro, si è sentito male.

Non lo abbiamo visto calcare le scene per un po’ di tempo, ma adesso che finalmente il mondo dello spettacolo ha ripreso a vivere anche lui è pronto a ricominciare. La perdita di un’artista così importante avrebbe colpito tutti gli appassionati del genere.

Impossibile non aver mai riso a una sua battuta

Purtroppo, il suo lavoro è arrestato da un importante problema di salute, verificatosi proprio durante una sua performance. L’uomo ha infatti accusato i sintomi di un infarto. Portato d’urgenza in ospedale, è immediatamente operato di angioplastica.

Quindi è trasferito in un centro riabilitativo, dove fortunatamente si sta riprendendo. Massimo Lopez si è formato presso la Scuola del Teatro Stabile di Genova, assieme a Tullio Solenghi e Anna Marchesini fonda nel 1982 il celebre gruppo teatrale Il Trio.

Il loro primo lavoro di successo è Helzapoppin, su Radio 2. Nel 1985, il Trio fu scelto per 8 puntate televisive del varietà Tastomatto affiancando Pippo Franco. Qui nacquero molti degli sketch che li resero famosi

Come le celebri interpretazioni telegiornalistiche e pubblicitarie dei personaggi del piccolo schermo. In seguito Massimo Lopez e i suoi compagni partecipano a varie trasmissioni televisive, sull’onda del successo da Tastomatto e Domenica in.

Con le 40 puntate di Domenica in nel 1985/1986, il Trio viene onorato come Rivelazione dell’Anno. Sempre nello stesso anno partecipano a Fantastico 7, rimasto famoso come la migliore edizione nonostante lo sketch considerato offensivo nei confronti della madre di Ruhollah Khomeyni.

Questo gli varrà un articolo sulla rivista statunitense Variety e alcuni spettacoli oltreoceano, al Lincoln Center di New York e a Buenos Aires. Lopez partecipa, sempre con il Trio, a tre edizioni del Festival di Sanremo, nel 1986, 1987 e 1989.

Sono attivi per anni sia in teatro sia in spettacoli televisivi, come Allacciare le cinture di sicurezza nel 1987 e In principio era il trio nel 1991. Entrambi i lavori ottennero un buon successo di critica e pubblico. Allacciare le cinture di sicurezza fu anche premiato con un Biglietto d’Oro.

La fama del trio di Massimo Lopez raggiunge il culmine nel 1990 con la parodia de I promessi sposi. Rilettura dell’omonimo romanzo manzoniano, trasmesso su Rai 1 in cinque puntate, con picchi di ascolto di 17 milioni di persone.

Lo scioglimento del Trio avvenne tra il 1994 e il 1995, anche se i tre continuarono a collaborare in qualche occasione. Memorabile il ritorno sugli schermi per la commemorazione dei 25 anni di attività, avvenuto nel 2008 con la trasmissione Non esiste più la mezza stagione.

Durante lo spettacolo Jazz e dintorni tenuto a Trani il 27 marzo 2017

Massimo Lopez è colto da un malore in scena. Ed è subito ricoverato per sintomi di infarto. Dopo un rapido soccorso è sottoposto a un intervento di angioplastica e in seguito trasferito in un centro riabilitativo cardiologico.

Ripresosi completamente, torna in teatro già a metà maggio

Nel settembre 2020 pubblica l’autobiografia Stai attento alle nuvole. La mia vita in viaggio. A Dicembre dello stesso anno è la voce narrante del lungometraggio inserito nell’album del cantante Valerio Scanu, Canto di natale. Oggi è anche la voce di Homer Simpson. Fonte piudonna

Massimo López, amico di Romina Power: “la cosa terribile”
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Gossip Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST