Maurizio Costanzo senza limiti: Mediaset non è il faro

La Roma pensa a Maurizio Costanzo come consulente per la comunicazione.
di  Redazione
2 settimane fa - 10 Giugno 2021

Maurizio Costanzo senza limiti: Mediaset non è il faro. La Roma pensa a Maurizio Costanzo come consulente per la comunicazione. Una situazione completamente nuova per il giornalista.

I Friedkin sono abituati a sorprendere. L’effetto speciale più imponente è senza dubbio arrivato il 4 maggio, con l’annuncio di José Mourinho, ma presto un altro colpo di scena potrebbe arrivare sul fronte comunicazione.

Secondo quanto riporta Il Messaggero e riporta Area Napoli, infatti, la Roma ha intenzione di ingaggiare Maurizio Costanzo come consulente. Il popolare giornalista e conduttore tv, di fede romanista al servizio della squadra.

(una volta in radio disse: “Ho sofferto più per la Roma che per amore”) metterà a servizio della comunicazione del club giallorosso la sua esperienza, un po’ come fece in passato con Francesco Totti.

Una vita densa, quella di Costanzo.

Cresciuto con il sogno di diventare giornalista, intraprende la sua carriera nel 1956, a soli diciotto anni, come cronista nel quotidiano romano Paese Sera. Nel 1957 entra a far parte della redazione del Corriere Mercantile di Genova.

A 22 anni comincia a collaborare con TV Sorrisi e Canzoni, intervista fra l’altro Totò; pochi anni più tardi, nel 1960, diventa caporedattore della redazione romana del settimanale Grazia.

Nel 1963 esordisce come autore radiofonico per uno spettacolo affidatogli da Luciano Rispoli – allora caposervizio del varietà a Radio Rai – dal titolo Canzoni e nuvole, condotto da Nunzio Filogamo. Poi altri traguardi importanti.

Costanzo è a suo modo tra i protagonisti del giornalismo italiano degli anni ’70. Nel 1978 passa nuovamente alla carta stampata, suo pallino di sempre, e accetta la direzione de La Domenica del Corriere.

Per studiare l’ultima evoluzione di Costanzo bisogna risalire al 1989 quando conosce Maria De Filippi (incontrata in una società di consulenza sulla comunicazione e sposata nel 1995), autrice di una lenta ma inesorabile sorta di presa del potere televisivo a scapito del consorte. Leggi anche di cronaca

Ad ogni modo, iniziare una nuova avventura con la Roma non può che accrescere ancora di più la grandezza e la capacità di un personaggio della televisione enorme.

Maurizio Costanzo senza limiti: Mediaset non è il faro
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST
gossip Oggi