Morte celebrale per bambina di 11 anni caduta dal balcone

sei in  Italia

4 settimane fa - 22 Settembre 2021

Morte celebrale per bambina di 11 anni caduta dal balcone. Il drammatico incidente di Lappano, in provincia di Cosenza, ha purtroppo avuto l’epilogo che nessuno si sarebbe mai augurato.

E’ stata dichiarata infatti la morte cerebrale della bambina di 11 anni caduta dal balcone di casa sua, nella frazione “Santo Stefano” del comune cosentino, venerdì sera.

Un volo di circa 9 metri che non ha dato scampo, dunque, alla piccola. Da sabato si trovava ricoverata nell’ospedale “Bambino Gesù” di Roma dove, dopo un volo sanitario urgente dell’Aeronautica militare, era arrivata in condizioni disperate.

Troppo gravi le ferite subite nella caduta

Dopo un primo ricovero nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Cosenza, era stata trasferita in condizioni disperate al “Bambin Gesù” di Roma, dove oggi é stata sottoposta ad una Tac a conclusione della quale i sanitari del nosocomio pediatrico ne hanno dichiarato la morte cerebrale.

La bambina, secondo quanto si é appreso, è tenuta in vita dalle apparecchiature cui é collegata. A seguito della caduta aveva riportato fratture multiple (anche al femore) con il fegato in uno stato grave, oltre a diverse emorragie e una lesione dell’arteria epatica.

La bimba era in casa coi genitori

Sulla dinamica di quanto é accaduto venerdì scorso sono in corso le indagini dei carabinieri della Compagnia di Cosenza. Profonda commozione ha suscitato la tragica notizia in una comunità che si era stretta intorno alla famiglia dell’11enne.

Al momento dei fatti i genitori si trovavano in casa insieme alla sorella maggiore, 14enne, ed hanno immediatamente allertato il 118, che ha portato la bimba in ospedale.

La famiglia si era trasferita nella frazione Santo Stefano del comune alle porte della città Bruzia solo da qualche mese.

La tragedia  di Napoli

Si terranno oggi a mezzogiorno, nella chiesa di Santa Maria degli Angeli alle Croci, a Napoli, le esequie del piccolo Samuele. Il bambino di quasi 4 anni morto venerdì scorso a Napoli, dopo essere precipitato dal balcone al terzo piano del suo palazzo in via Foria.

“Vietato fare foto e video” è la richiesta degli abitanti del rione, che adesso chiedono solo silenzio, per stringersi in un dolore riservato attorno alla famiglia che ha subito una terribile ed incolmabile perdita.

Da giorni, il luogo dove è ritrovato il corpicino si è trasformato in un altare, meta di pellegrinaggio dove mamme, papà e bambini portano fiori, peluche e palloncini bianchi e azzurri. Un cartello recita “ora Samuele, vola più in alto che puoi”.

Morte celebrale per bambina di 11 anni caduta dal balcone
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST bambina 11 anni morte Oggi