Moto contro auto a Milano Marittima, 17enne muore sul colpo

È il bilancio di un incidente stradale accaduto ieri sera intorno alle 22 a Milano Marittima
di  Redazione
1 mese fa - 9 Maggio 2021

Moto contro auto a Milano Marittima, 17enne muore sul colpo. Un ragazzo di 17 anni, Leonardo Mancuso, è morto sul colpo e la ragazza, coetanea, che viaggiava con lui sulla moto è ricoverata in gravi condizioni all’ospedale Bufalini di Cesena, in prognosi riservata.

È il bilancio di un incidente stradale accaduto ieri sera intorno alle 22 a Milano Marittima, sul litorale ravennate. I due giovani, entrambi del 2003 e residenti a Forlimpopoli (Forlì-Cesena) erano su una moto quando si sono scontrati con un suv.

Al volante della vettura una donna di 31 anni, cervese, portata in ospedale a Ravenna perché in stato di choc. Sull’incidente la Pm di turno Lucrezia Ciriello ha aperto un fascicolo per l’ipotesi di omicidio stradale e ha disposto il sequestro dei mezzi.

Nelle prossime ore sono attesi i risultati degli esami tossicologici. La dinamica dello schianto è al vaglio della polizia locale cervese. Tra le ipotesi, un salto di precedenza della moto, un 125. Gli inquirenti intendono anche verificare le velocità dei due mezzi al momento dell’impatto avvenuto all’incrocio tra la III Traversa e viale 2 Giugno.

Pilota muore in pista al Mugello dopo un incidente in gara

Una tragedia sulla pista del Mugello. Stelvio Boaretto, pilota di 59 anni, è morto in seguito alle ferite riportate dopo un incidente in gara, mentre partecipava al Trofeo Italiano Amatori, categoria 1000 Avanzata.

Si sono rivelati, purtroppo, inutili i tentativi di rianimarlo, seguiti ai primi soccorsi. Il pilota è deceduto presso il centro medico del circuito toscano su cui è calata un’atmosfera assolutamente surreale.

Gara sospesa

La Coppa Italia di motociclismo è stata immediatamente interrotta dalla FMI (Federazione motociclistica italiana), promotrice della competizione, dopo il lutto che ha sconvolto organizzatori e partecipanti.

Una scelta obbligata alla luce dello shock che ha spinto tutti gli addetti ai lavori ad alzare bandiera bianca, con la volontà anche di provare a metabolizzare l’accaduto. “In questo drammatico momento mi unisco alla famiglia con cordoglio e partecipazione.

Lo ha dichiarato Giovanni Copioli, presidente FMI, rimasto profondamente scosso da questa terribile notizia-. Una fatalità ci ha privato di un appassionato vero ed ha funestato un Trofeo dove proprio la passione è protagonista”.

Una vita con due sole grandi passioni quella di Boaretto, per gli animali e per le due ruote. Originario di Padova e di professione veterinario, non aveva mai smesso di competere in sella alle sue moto.

Le ultime avventure sono arrivate nella categoria 1000 Avanzata e nel Trofeo Amatori, per un’esperienza che si è chiusa purtroppo nel peggiore dei modi. Stimato da tutti i colleghi e tifosi, ha lasciato un vuoto incolmabile nel circuito, con una pioggia immediata di reazioni di cordoglio anche sui social.

Moto contro auto a Milano Marittima, 17enne muore sul colpo
TEMI DI QUESTO POST
milano marittima muore 17enne Oggi