Non inserisce il freno a mano: 70enne muore schiacciato dalla sua auto

Un uomo è rimasto schiacciato dalla sua stessa auto a Crotone
di  Redazione
4 settimane fa - 30 Giugno 2021

Non inserisce il freno a mano: 70enne muore schiacciato dalla sua auto. Tragedia questo pomeriggio a Crotone, dove un uomo è morto, schiacciato dalla sua auto.

L’incidente è avvenuto nella contrada Gabella e la vittima, Domenico Mangano, è un 70enne residente proprio nella zona a nord della città calabrese. L’allarme è scattato questo pomeriggio.

Quando è stato chiesto l’intervento del 118 davanti all’abitazione dell’uomo in via dei Delfini, a Gabella. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco insieme con il personale del Suem 118. Purtroppo però i soccorritori non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del 70enne.

L’auto, parcheggiata in discesa, ha travolto l’uomo uccidendolo

Sul luogo del drammatico incidente sono intervenuti anche gli agenti della Polizia di Stato per effettuare i rilievi necessari a ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto.

Stando a quanto ricostruito finora sembra che l‘uomo sia rimasto schiacciato dalla sua stessa autovettura rimasta incontrollata. L’incidente è avvenuto nella contrada Gabella, a nord dell’abitato di Crotone, dove l’uomo stava rincasando.

Giunto davanti all’abitazione, in via dei Delfini, è sceso dall’autovettura, una Alfa Romeo 159, per andare ad aprire il cancello, ma ha lasciato il mezzo, su una stradina in lieve discesa, senza freno a mano.

L’auto ha acquistato velocità piombando addosso al malcapitato conducente che è deceduto sul colpo. Sul luogo dell’incidente è intervenuta una squadra dei Vigili del fuoco del comando provinciale di Crotone che hanno provveduto a rimuovere la vettura con ausilio di un’autogru per poi estrarre la salma rimasta incastrata.

Sessantasettenne trovato cadavere in scarpata, ipotesi caduta

Un uomo di 67 anni, A.A., residente a Mileto, in provincia di Vibo Valentia, è stato trovato cadavere ai piedi di una scarpata di località Badia Falcone, un territorio a cavallo tra i comuni di Cessaniti e Vibo Valentia.

Il decesso, secondo quanto emerso dai primi accertamenti, sarebbe stato provocato da una caduta. L’uomo, che lavorava come operaio, si era allontanato in mattinata dalla propria abitazione di Mileto per motivi non meglio precisati senza fare ritorno a casa all’ora di pranzo.

I familiari, preoccupati per non averlo visto rincasare, hanno allertato i carabinieri. Sono state le ricerche, svolte con il supporto di personale dei Vigili del fuoco del comando provinciale di Vibo Valentia.

In particolare sono state setacciate sia la zona intorno al comune di residenza sia i territori dei comuni vicini. Nel tardo pomeriggio il ritrovamento del corpo del 67enne che, a breve, sarebbe andato in pensione.

Alle operazioni di recupero della salma hanno provveduto i vigili del fuoco del comando provinciale di Vibo Valentia. Adesso sarà il medico legale a stabilire l’esatta causa del decesso.

Non inserisce il freno a mano: 70enne muore schiacciato dalla sua auto
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST crotone Oggi