Noto tatuatore trovato morto a 32 anni in casa di un amico

sei in  Italia

1 settimana fa - 25 Novembre 2021

Noto tatuatore trovato morto a 32 anni in casa di un amico. Si sveglia e trova l’amico morto sul divano di casa. Tragedia questa mattina a Cervignano, in provincia di Udine. Era ospite di un conoscente, è rinvenuto senza la vita a causa di un malore improvviso.

Era una passione viscerale, forse qualcosa di più. Tatuaggio dopo tatuaggio, Sebastiano Damiano era riuscito a ritagliarsi un posto al sole nel mondo dei tattoo, affermandosi come collaboratore di importanti studi in Italia e all’estero.

Comprensibile l’ondata di commozione che la sua improvvisa scomparsa, a soli 32 anni, ha suscitato tra i tanti che lo conoscevano. Lo piangono gli amici d’infanzia della “sua” Cervignano, in provincia di Udine, ma pure i tanti che portano sulla pelle le creazioni d’inchiostro realizzate dal giovane tatuatore.

La salma è composta in camera mortuaria, all’ospedale di Palmanova, su disposizione del pubblico ministero di turno della Procura della Repubblica di Udine.

Nell’abitazione non sono stati trovati segni di colluttazione o di violenza di alcun tipo. È esclusa la responsabilità di terze persone nel decesso. Sul posto i Carabinieri della Compagnia di Palmanova.

Promette transazioni e intasca i bonifici: avvocato condannato per truffa

Un anno e sei mesi di reclusione per truffa, risarcimento da quantificarsi in sede civile e una provvisionale immediatamente esecutiva di 28 mila euro alla parte civile.

E’ la condanna in primo grado inflitta ieri dal giudice monocratico Milena Granata all’avvocato del foro di Urbino Daniel Polo Pardise, attualmente sospeso dall’albo, 42 anni, di San Donà di Piave.

La vicenda giudiziaria nasce dalla querela sporta dall’azienda trevigiana Boccato Danilo & figli snc, costituitasi parte civile con l’avvocato Francesco Santini.

Noto tatuatore trovato morto a 32 anni in casa di un amico
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST Oggi