Nuovo giallo: giovane 37enne trovato morto a Napoli

di  Redazione
4 settimane fa - 30 Giugno 2021

Nuovo giallo: giovane 37enne trovato morto a Napoli. 37enne di Cervinara, in provincia di Avellino, trovato morto a Napoli, nuovo giallo nel centro della Valle Caudina. In un primo momento, si credeva che potesse essere il 58enne Antonio Moscatiello, scomparso da sabato scorso.

Nei pressi della stazione di Napoli, alcuni passanti hanno rinvenuto cadavere un uomo di Cervinara. Si tratta di un 37enne, V. Z., sarebbe stato segnalato in passato già come assuntore di sostanze stupefacenti.

Cause

Da chiarire ancora le cause della morte. Quando la notizia è arrivata in paese, in molti hanno pensato che si potesse trattare del 58enne scomparso, di cui, purtroppo, al momento non si trovano tracce.

Probabilmente, però, il 37enne potrebbe aver avuto con sé i documenti di riconoscimento. Il dubbio, quindi, è stato subito fugato. Le autorità dovranno, invece, chiarire le cause del decesso. Non si esclude nessuna ipotesi, nemmeno quella di una overdose.

Le ricerche di Antonio, allarme per un cattivo odore da una casa in costruzione

Un cattivo odore ha fatto pensare al peggio. Da una casa in costruzione di via San Cosma a Cervinara, un passante ha avvertito un odore che gli ha fatto dare l’allarme. L’uomo ha pensato che potesse trattarsi del corpo privo di vita del 58enne Antonio Moscatiello, scomparso sabato scorso.

L’arrivo della polizia

Ha dato l’allarme e sul posto si è portata una volante della polizia. Gli agenti, armati di pile, hanno perlustrato, da cima a fondo, la casa in costruzione ed il terreno esterno. Fortunatamente, gli operatori non hanno trovato alcuna traccia di Moscatiello.

Stamane all’alba, i soccorritori hanno ripreso le ricerche. Ad aiutarli anche le immagini del circuito di videosorveglianza del comune. Immagini che potrebbero servire a tracciare una sorta di mappa degli spostamenti di Antonio.

Il grande nemico resta il tempo. Se il 58enne avesse accusato un malore nel corso dei suoi spostamenti a piedi, quattro giorni diventano troppi per sperare di ritrovarlo vivo. Spiace dirlo, ma questa è la realtà. Del resto, bisogna anche considerare che le ricerche vere hanno avuto inizio solo ieri mattina.

Resta in piedi, però, l’ipotesi che Antonio abbia potuto lasciare Cervinara. Magari qualcuno gli ha dato un passaggio e potrebbe trovarsi ovunque. Per valutare questa ipotesi, questa mattina si porterà a Cervinara una troupe del programma televisivo Chi l’ha visto? La trasmissione di Federica Sciarelli va in onda questa sera e vanta un pubblico molto vasto.

Il riconoscimento di Antonio

Qualcuno potrebbe riconoscere il 58enne e potrebbe segnalare una tappa del suo peregrinare. Questa ipotesi tiene viva la speranza dei familiari. Ricordiamo che una sorella ha denunciato la sua scomparsa domenica mattina.

Il 58enne vive da solo in rione San Pietro a Cervinara. Nel tardo pomeriggio di ieri, i soccorritori hanno effettuato una ispezione alla cantina- legnaia, per togliersi ogni scrupolo. Ma neanche lì hanno trovato tracce dell’uomo.

Nuovo giallo: giovane 37enne trovato morto a Napoli
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST Oggi