Omicidio a Cagliari, l’arrestato aveva già ucciso un 19enne

Aveva ucciso con una coltellata alla gola un 19enne nel 1995 ed era stato condannato a 22 anni
di  Redazione
3 settimane fa - 4 Luglio 2021

Omicidio a Cagliari, l’arrestato aveva già ucciso un 19enne. Aveva ucciso con una coltellata alla gola un 19enne nel 1995 ed era stato condannato a 22 anni di reclusione.

Si tratta di Francesco Massa, 64 anni, di professione ambulante, arrestato dalla squadra mobile di Cagliari per aver ucciso Massimiliano Lilliu, 33 anni, cuoco, a seguito di una lite.

Il diverbio, che poi è sfociato nella tragica conclusione, è avvenuto questa mattina in un appartamento di via della Doline, nel quartiere Is Mirrionis a Cagliari.

Il 64enne è stato bloccato dagli agenti della squadra volante mentre si allontanava dall’abitazione del delitto. Aveva ancora i vestiti sporchi di sangue. Attualmente si trova in Questura a Cagliari in attesa di essere sentito dal pubblico ministero.

Inoltre, è sentito anche dagli investigatori della Mobile che stanno lavorando per ricostruire dettagliatamente tutte le fasi del delitto. I due, da quanto si apprende, hanno iniziato a litigare intorno alle 6.

Lavoratori stagionali

In casa c’erano altre due persone. L’appartamento, infatti, è affittato a lavoratori stagionali. I motivi della discussione non sono ancora chiari. Pare che Massa da sempre si lamentasse con i coinquilini per le troppe lavatrici azionate o per le luci lasciate accese.

Sta di fatto che la discussione è degenerata: Massa ha afferrato un coltellaccio da cucina e si è avventato sul giovane cuoco, colpendolo con una decina di fendenti al torace e alla schiena.

Poi ha bussato alla porta di uno dei coinquilini: «Chiama i carabinieri», avrebbe detto. Ha lanciato da una finestra il coltello e, di corsa, si è allontanato.

Sul posto sono subito arrivati i medici del 118 e gli agenti della squadra volante che raccolta la descrizione del presunto omicida lo hanno rintracciato in via Is Mirrionis.

In via della Doline sono poi arrivati gli investigatori della squadra mobile, coordinati dal dirigente Fabrizio Mustaro, e la scientifica che si sta occupando di tutti i rilievi.

Omicidio a Cagliari, l’arrestato aveva già ucciso un 19enne
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST Oggi