Pamela Codardini, 35 anni, veneta, ammazzata in Messico a colpi di arma da fuoco

Insieme a lei è stato ammazzato anche il compagno. Nel 2013 le fu bruciato vivo il marito

5 Febbraio 2024

Pamela Codardini, 35 anni, veneta, ammazzata in Messico a colpi di arma da fuoco

Pamela Codardini, 35 anni, veneta, ammazzata in Messico a colpi di arma da fuoco. Era madre di due bambini piccoli, originaria di Favaro Veneto, viveva con Juan Yair, di 29 anni, nella regione delle Valli Centrali dello stato di Oaxaca.

Entrambi sono stati vittime di un brutale omicidio a colpi di arma da fuoco all’interno del loro negozio, Mr Green The Smoke Shop, a Ocotlan de Morelos.

L’efferato duplice omicidio, una vera e propria esecuzione, è stato commesso intorno alle 18.30 del 27 gennaio scorso. Allertati dagli spari, i vicini hanno subito lanciato l’allarme.

Quando, però, i paramedici sono arrivati sul luogo della sparatoria, non c’era più nulla da fare per Pamela Codardini e Juan Yair, entrambi deceduti a causa delle numerose e serie ferite da arma da fuoco.

La sparatoria

Dalle informazioni apprese, il principale obiettivo degli assassini sembra dovesse essere Juan Yair, il 29enne compagno di Pamela Codardini . I killer lo hanno raggiunto e ucciso senza pietà, e solo successivamente si sono resi conto della presenza di Pamela, decidendo di eliminarla per evitare testimoni.

Juan è stato ucciso mentre era steso a terra, davanti ai suoi assassini. Pamela, colpita alla schiena, giaceva sul pavimento in una pozza di sangue, con la testa sotto una sedia.

I bambini affidati al padre

La notizia ha raggiunto la famiglia di Pamela Codardini in Italia il giorno successivo all’omicidio, quando il fratello, Manuel Codardini, ha cercato aiuto presso l’unità di crisi della Farnesina per ottenere conferma delle notizie ricevute.

Purtroppo, la terribile conferma è arrivata dal responsabile della cancelleria consolare dell’ambasciata italiana a Città del Messico, Andrea Lay Bordoni.

Oltre al dolore e allo choc, la famiglia si è preoccupata per i due bambini piccoli di Pamela, che sono stati affidati alla custodia del padre, altro ex compagno della vittima.

La vita di Pamela Codardini in Messico era già stata segnata da un episodio drammatico: nel 2013, quando aveva solo 24 anni, suo marito fu trucidato nello stesso stato di Oxaca poco lontano dal ristorante che insieme avevano aperto. Lui era Alex Bertoli, cuoco goriziano di 28 anni.

  •  

Redazione

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip